9 motivi per visitare i mercatini di Natale e Capodanno in Italia

Avete tanta voglia di allontanarvi almeno un po’ da casa vostra tra Natale e Capodanno? Andare da qualche parte potrebbe voler dire scegliere una meta diversa non troppo lontano da dove abitate e scoprire i mercatini di Natalia e Capodanno allestiti in diverse zone d’Italia

pyramid-1075692_960_720

9 motivi per visitare i mercatini di Natale e Capodanno in Italia

1. Vedi le luci riflesse attraverso lago di Garda in un viaggio alla scoperta del mercato di Natale di Arco

E ‘il momento di luci, colori, sapori natalizi e vin brulè. Le 40 bancarelle, dislocate in tutto il centro di Arco, sono un ottimo posto per accaparrarsi i regali, i prodotti artigianali e le specialità locali.

Eventi serali includono la possibilità per i bambini di cavalcare sul dorso di un cammello e i  genitori possono partecipare ai laboratori artigianali. C’è anche uno spettacolo di fuochi d’artificio a dicembre. Fino al 3 gennaio.

2. Mescolare una settimana bianca con la possibilità di un viaggio a Cortina D’Ampezzo, una città affascinante nel cuore delle Alpi del Sud

La famosa via pedonale qui è fiancheggiata dai migliori negozi internazionali, con le bancarelle di Natale divise tra i prodotti di artigianato e i prodotti tipici – come il vin brulè, le caldarroste e i dolci tradizionali. Mercato aperto fino al 5 gennaio.

3. Innamorati a Verona, dove, ogni anno, il mercato di Natale di Norimberga tradizionale si svolge nella centrale Piazza dei Signori

Il mercato in stile tedesco ha tutte le bancarelle tradizionali, elegantemente illuminate e decorate per la vendita di alimentari tipici, artigianato, addobbi per l’albero di Natale, presepi e dove si servono torte Stollen e Lebkuchen e bratwurst. Ma bisogna fare in fretta – questo è un mercato che termina il 27 dicembre – www.nataleinpiazza.it

4. Scopri uno dei più famosi mercatini di Natale nelle Alpi nella città di Aosta, in Valle d’Aosta

Questo villaggio alpino colorato circondato da musica e luci, con strade, piazze, ponti, chalet in legno e una vera e propria foresta di abeti, viene ricreato nel “cuore” di Aosta, al mercato. I visitatori potranno passeggiare per le “strade” del villaggio alla ricerca di un regalo o semplicemente ammirare l’artigianato tradizionale, come le ceramiche, gli oggetti in legno e gli accessori realizzati con lana, feltro, cuoio e canapa. Mercato è aperto fino al 6 gennaio. – www.lovevda.it

5. Esplorare la splendida città di Roma in un weekend  per vedere il mercato che trasforma la vasta e bellissima Piazza Navona

La piazza, che ha belle fontane, è inondata da un mercato multicolore vivace, con la vendita di presepi, decorazioni e dolci. Una delizia per i bambini più piccoli, hce raggiunge la sua massima eccitazione, la notte del 5 gennaio, quando la “Befana” (The Good Witch) vola sul paese, consegna i regali ai “bravi” bambini e i pezzi di carbone a quelli cattivi. Il mercato è aperto fino all’8 gennaio. – www.turismoroma.it

6. Vai pattinare a Milano nei mercatini presso i giardini del centro della città

L’ingresso è da Corso Venezia ne Il villaggio delle Meraviglie dei Giardini di Indro Montanelli. I giardini sono dove tutti i mercati, più altre attività festive, sono comprese. Ci sono spettacoli con vari artisti di performance. Aperto fino all’11 gennaio.

7. Ammirate la magnifica cornice delle Dolomiti e scoprite le delizie di un Natale medievale nella provincia più settentrionale d’Italia, il Sud Tirolo

Godetevi la magia del Natale nella tradizionale città di Bolzano, dove le culture e le tradizioni dell’Europa centrale si mescolano con lo stile di vita italiano e mediterraneo. Qui i mercati di festa si svolgono nelle strade porticate romantiche e pittoresche dei vicoli di Piazza Walther. Il mercato dura fino al 6 gennaio. www.suedtirol.info

8. Fate scorta di vino al Mercatino di Natale di Trento in Piazza Fiera

Questo mercato di festa della città è uno dei più famosi della regione Alto Adige ed è più grande che mai quest’anno. Le bancarelle e i mini-chalet sono un luogo ideale per acquistare cibi locali, vini e artigianato. Mercato è aperto fino al 6 gennaio 2016. www.mercatinodinatale.tn.it

9. Caldarroste e vin brulé – con la possibilità di provare il prosciutto di cinghiale sono solo alcune delle attrazioni del fiabesco Parco Asburgo di Levico nel Sud Tirolo

Questo mercato italiano ha un vero gusto delle tradizioni austriache dei tempi passati, quando gli Asburgo passavano le loro vacanze estive a Levico. Se nevica, il parco si trasforma in una zona fiabesca con 30 bancarelle sparse in tutto questo parco tra alberi enormi. C’è musica e intrattenimento da gruppi folcloristici, così come concerti. Mercato aperto fino al 6 gennaio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.