10 cose da fare assolutamente a Lisbona in Portogallo

Lisbona in Portogallo non è solo la capitale più occidentale d’Europa. Tra le grandi città del Vecchio Continente si distingue anche per alcune caratteristiche che la rendono inimitabile. E’ infatti un centro di moda e di tendenza, un punto di riferimento per l’architettura, la patria del buon cibo e molto altro ancorahttp://www.theblog.it. Una vacanza a Lisbona non vi deluderà di certo.

lisbon-938996_640

E se vi trovate a passare dei giorni a Lisbona nel corso del vostro soggiorno non dovete affatto perdere le attività più interessanti da fare in città. Le abbiamo raccolte in una lista. Ecco quali sono.

10 cose da fare assolutamente a Lisbona in Portogallo

1. Se si cammina sulle orme dell’esploratore Vasco de Gama e si va a visitare la storica Belem, un must-see è la ‘Torre de Belem‘ o Torre di Belem. Questa torre di guardia gotica fu costruita nel 1500 a guardia dell’ingresso del porto della città. E’ ora un monumento appartenente al patrimonio mondiale dell’UNESCO.

2. Il Museo Berado ospita una delle collezioni più acclamate al mondo di arte moderna e contemporanea. La creazione del milionario portoghese Joe Berado, ha aperto nel 2007 e dispone di opere realizzate da grandi artisti, tra cui Andy Warhol, Picasso e Jackson Pollock.

3. Costruito dall’architetto Raoul Mesnier du Ponsard e inaugurato nel 1902, il ferro battuto di Santa Justa è l’ unica strada con sollevamento verticale di Lisbona. Il capolavoro in ghisa con la sua filigrana dettagliata è stato nominato monumento nazionale nel 2002, ma è ancora possibile arrivare fino alla sua cima per una vista mozzafiato sullo skyline di Lisbona.

4. Per viaggiare per il mondo senza lasciare i confini della città potete vedere qualche elemento della fauna sorprendente e allo stesso tempo unica ospitata presso lo zoo di Lisbona. Prendete la strada africana per vedere scimmie e scimpanzé, elefanti a loro agio nella ‘savana’ e godete della splendida vista dalla funivia.

5. Andate in cerca di una affollata caffetteria nel sofisticato quartiere Chiado. A seguito di un devastante incendio nel 1988, gran parte della zona è stata ricostruita e ringiovanita. Qui è possibile sfogliare le librerie e se siete amanti dell’art nouveau anche i negozi di gioielli che si nascondono tra i caffè vecchio stile e i teatri faranno al caso vostro insieme ai nomi dei migliori stilisti.

lisbon-838620_640

6. Pagate un ingresso per una visita alla città del design e al Museo della moda, noto anche come MUDE. Qui una espressione artistica si mescola con il design più all’avanguardia, secondo la missione del museo. La collezione di design presenta pezzi di icone del mondo dell’arte che vanno da Phillipe Starcke a Henning Koppel e in più c’è la moda di Vivienne Westwood e Jean Paul Gaultier, solo per citarne alcuni.

7. Fate appello alla vostra Cenerentola interiore e perdetevi nella ricchezza delle meraviglie d’oro che sono presenti presso il Museo Nazionale delle Carrozze. Il museo ha aperto le sue porte nel 1905 e oggi ospita una delle collezioni più importanti e vaste del mondo di pezzi di questo genere, tra cui allenatori, carrozze, portantine e anche passeggini per bambini.

8. Il Castello di San Giorgio può essere visto da un po’ ovunque a Lisbona e ha vegliato sopra la città a partire dal 6 ° secolo. Gran parte di esso è stato distrutto nel grande terremoto del 1755, ma una gran parte delle mura sono intatte e vi si può camminare – e  ci sono anche 18 torri che rimangono in piedi.

9. Su un tratto di 5 chilometri che si estende lungo il terreno sulle rive del fiume Tago si trova una miscela unica di arte e di architettura futuristica, il Parque Dos Nações. Questa zona per il tempo libero  è stata effettivamente costruita per l’Expo ’98, la Fiera Mondiale che si è svolta a Lisbona. Esso comprende un acquario e il centro commerciale Vasco da Gama.

10. Il grande fiume che arriva presso la piazza Praça do Comércio era usato un tempo per essere il luogo dove le persone che arrivavano a Lisbona in barca potevano sbarcare e ci si sente ancora come alla porta d’ingresso alla città. Prendete un caffè al Café Martinho Da Arcada che ha aperto nel 1782, cosa che lo rende il più antico della città, e ammirate la statua del re Jose I e lo splendido Arco da Victoria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.