Come sono fatte le scarpe che si allacciano da sole

Proprio come nella saga di “Ritorno al Futuro”, il film cult degli anni ’80, le scarpe che si allacciano da sole sono ora alla portata di tutti. A lanciarle sul mercato è Nike, che propone un modello del tutto simile a quello che si vede in Ritorno al Futuro II, in cui l’allora adolescente e viaggiatore nel tempo Marty McFly (Michael J. Fox) restava sbalordito da un paio di scarpe da ginnastica fatte su misura per i suoi piedi che avevano il pregio di allacciarsi da sole ad un semplice comando.

Ci sono voluti solo 27 anni perché potessero entrare a far parte della vita di tutti i giorni, ma Nike ha finalmente prodotto “sul serio” il più ambito gadget fantascientifico che i fan del genere stessero aspettando. E le sta mettendo in palio. Ma c’è un problema: solo 89 paia di scarpe sono disponibili al momento.

Il rilascio in edizione limitata avverrà nel 2016. Nike Mag offre infatti le scarpe da ginnastica che si allacciano da sole attraverso una lotteria on-line in collaborazione con la Fondazione Michael J. Fox per la ricerca sulla malattia di Parkinson. I biglietti della lotteria possono essere acquistati con una donazione di 10 dollari alla fondazione; il 100 per cento di tutto il ricavato andrà devoluto alla ricerca per la cura del Parkinson, secondo una dichiarazione rilasciata da Nike stessa.

Come sono fatte le scarpe che si allacciano da sole

La famosa scena del film in cui compaiono le scarpe che si allacciano da sole dura meno di 30 secondi, ma ha avuto una lunghissima eco di risonanza sugli spettatori di tutte le generazioni – e alla fine ha ispirato i dirigenti e i progettisti Nike a finanziare questo progetto. Le Nike Mags assomigliano da vicino alle scarpe da ginnastica che hanno impressionato Marty McFly quasi tre decenni fa.

Un innovativo sistema chiamato “fit adaptive” utilizza sensori per stringere o allentare la scarpa e permetterle di conformarsi al piede di chi la indossa.

scarpe-che-si-allacciano-da-sole

Questa non è la prima volta che la Nike ha stuzzicato la fantasia dei fan della fantascienza con la promessa di scarpe da ginnastica che si allacciano da sole. Il 16 marzo, la società ha annunciato l’imminente debutto della Nike HyperAdapt 1.0 , dichiarando in un comunicato che la scarpa sarebbe stata “il primo dispositivo ad altre prestazioni per l’ultima innovazione della piattaforma Nike, l’allacciatura automatica.”

Un sensore nel tallone

I rappresentanti della Nike hanno descritto il loro funzionamento. C’è ad esempio un sensore nel tallone della scarpa che rileva la presenza del piede dell’utente all’interno della scarpa, innescando il sistema per regolare la calzata. Tuttavia la Nike non ha specificato la quantità di scarpe prodotte o il loro costo o quando sarebbero state disponibili su larga scala.

La lotteria che dà la possibilità di fare propria e indossare la nuova sneaker Nike Mag, d’altra parte, è già in corso. Dal 4 ottobre all’11 ottobre i residenti degli Stati Uniti e del Canada possono acquistare i biglietti della fantascientifica lotteria e vincere un paio delle ambite Nike. Non vi è alcun limite al numero di biglietti che i partecipanti possono acquistare, e i vincitori verranno comunicati il 17 ottobre.

Tre coppie aggiuntive di Nike saranno messe all’asta durante alcuni eventi di raccolta fondi che verranno organizzati in tre città: a Hong Kong l’11 ottobre, a Londra il 14 ottobre e il 17, e a New York il 12 novembre.

scarpe-nike-ritorno-al-futuro

Considerando che M. J. Fox è stato il primo ad indossare le scarpa futuristiche quando erano solo un barlume in una coltre di effetti speciali, è stato anche il primo a testare la speciale sneaker nel mondo reale oggi. Infatti la Nike ha consegnato il primo paio di Nike Mags a Michael J. Fox già nel 2015.

Chi saranno i fortunati vincitori?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.