Per ritirare i rifiuti? Arrivano i robot spazzini

Un robot spazzino altamente efficiente su ruote potrebbe presto essere utilizzato per trasportare i rifiuti in un quartiere vicino al tuo. Insieme alle università di Svezia e Stati Uniti, il fabbricante automobilistico svedese Volvo sta sviluppando questi robot molto utili, che saranno in grado di pulire un quartiere, raccogliere i cestini per rifiuti e gettare la spazzatura nel retro del camion della nettezza urbana.

Il progetto si chiama Robot-base Autonomous Refuse Handling, o ROAR, e mentre può preoccupare alcuni lavoratori della nettezza urbana (in genere i lavoratori umani sulle spalle dei camion che svuotano i bidoni manualmente), potrebbe essere un vantaggio per i camionisti della spazzatura, che avrebbero semplicemente bisogno di arrivare fino al marciapiede e lasciare che i robot facciano il resto.

trash-hauling-robots

Il conducente potrà controllare il robot spazzino utilizzando un sistema operativo a bordo e non dovrà fare nulla di pesante, secondo Volvo. I robot spazzini fanno parte di un’iniziativa più ampia della società automobilistica per creare “un futuro con una maggiore automazione” ha detto Per-Lage Götvall, il responsabile del progetto ROAR, in un comunicato.

Per portare ROAR nella vita reale, racconta Science, Volvo ha reclutato la società robotica Mälardalen in Svezia. Gli studenti aiuteranno a progettare e costruire i robot in grado di muoversi con discrezione ed efficienza di casa in casa e che sono abbastanza forti per prendere bidoni pesanti. Un’altra istituzione svedese, la Chalmers University of Technology, lavorerà sul sistema operativo complessivo per il ROAR.

“Chalmers ha per molti anni ha sviluppato la tecnologia per il controllo e il coordinamento dei sistemi autonomi” ha detto Petter Falkman, professore associato di automazione a Chalmers, in un comunicato. «E vediamo se siamo in grado di affrontare i problemi di tipo complesso che la gestione dei rifiuti comporta.”

Negli Stati Uniti, gli studenti del Thomas D. Larson Pennsylvania Transportation Institute alla Pennsylvania State University progetteranno il sistema virtuale e il pannello di controllo che i camionisti devono usare pe tenere sotto controllo i robot spazzini.

Infine, la società di gestione dei rifiuti svedese Renova svilupperà un camion della spazzatura che può ospitare il sistema automatizzato e, presumibilmente, portare in giro i robot spazzini quando non trasportano rifiuti. Questo progetto futuristico dovrebbe essere pronto per i test entro giugno 2016.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.