Casseforti: le migliori marche del 2016

casseforti

Vuoi mettere al sicuro i tuoi valori in casa? Per la custodia di oggetti, o beni di valore la soluzione migliore è l’acquisto di una cassaforte da installare in casa. Se ben progettate, le casseforti garantiscono elevati standard di sicurezza.
Il mercato dei dispositivi di sicurezza è saturo di modelli di ogni tipologia caratterizzati da specifiche tecniche molto differenti. Acquistare una cassaforte non è cosa da poco, occorre valutare i vari aspetti tecnici nel dettaglio al fine di individuare il modello più adatto alle proprie necessità.
Abbiamo pertanto stilato una classifica delle casseforti – secondo noi migliori – attualmente disponibili in commercio e l’abbiamo completata con delle informazioni generali sulle ditte che le producono.

Migliori casseforti: classifica 2016

Mottura: quando si parla di sicurezza, l’azienda Mottura è in prima linea nello sviluppo e nella produzione di cilindri Champions a profilo europeo, porte blindate, serramenti e serrature di sicurezza. Grazie al forte orientamento dell’azienda Mottura verso le soluzioni per la sicurezza residenziale, questo marchio è oggi sinonimo di tecnologia avanzata, affidabilità e qualità. La cassaforte Mottura che vanta la testa della nostra classifica è il modello a muro 11.3320. Questa cassaforte per uso domestico va incassata nella parete e dispone di un meccanismo di apertura comandato da una combinazione elettronica. Grazie ai componenti elettronici avanzati che la distinguono, questa cassaforte presenta un design innovativo ed accattivante, ma senza rinunciare ad un livello aggiuntivo in termini di sicurezza: i chiavistelli sagomati funzionano grazie ad un sistema motorizzato, mentre quelli frontali sono caratterizzati da un sistema di protezione al manganese.
Dotata di illuminazione interna all’apertura, la cassaforte Mottura 11.3320 presenta delle saldature a filo continuo che rendono impossibile lo scassinamento. In più, se la batteria del dispositivo dovesse esaurirsi, esiste un sistema di alimentazione di emergenza che ne garantirebbe l’utilizzo anche a batterie completamente esaurite. Il funzionamento di questo meccanismo di emergenza è mostrato in modo chiaro sul sito di un ferramenta (ilferramenta.com) nella pagina di riferimento delle casseforti Mottura. Ricordiamo infine che in dotazione vi è anche il ripiano da inserire all’interno della cassaforte.

Cisa: attiva nel settore dei sistemi antiscasso e antieffrazione dal 1926, Cisa ha depositato circa 70 brevetti in soli 10 anni e dispone di circa 300 punti specialistici sparsi nel territorio. L’azienda è inoltre certificata in conformità alla UNI EN ISO 9001:2008 e, nel 2013, CISA è stata annoverata tra i 5 marchi più autorevoli di Allegion, un gruppo internazionale interamente operante nel settore delle soluzioni per una maggiore sicurezza. Il modello Cisa che andiamo a descrivere è la cassaforte elettronica 82710/40. Il dispositivo in questione è dotato di apertura mediante combinazione elettronica e presenta una tastiera retroilluminata che ne consente un utilizzo agevole anche in assenza di luce. Resistente alla corrosione, questo modello Cisa garantisce standard molto elevati di sicurezza grazie alle saldature robuste che caratterizzano la struttura. Il modello è inoltre dotato di illuminazione interna, mentre un sistema a led segnala l’eventuale manomissione della tastiera e lo stato della carica delle batterie. Infine, l’innovativo combinatore elettronico consente l’impostazione di 1.110.000 combinazioni. Anche in questo caso, il ripiano interno è incluso nella confezione di acquisto.

Domus: Arregui Domus è un’azienda che sviluppa prodotti di sicurezza e li commercializza nei mercati globali dei 5 continenti. L’azienda è da sempre fortemente impegnata nello sviluppo di soluzioni realizzabili nel totale rispetto dell’ambiente, senza trascurare design ed innovazione.
La cassaforte Domus che vi proponiamo è la DL/6, una cassaforte a muro con serratura elettronica e chiave per sblocco di emergenza. Dotata di un meccanismo di blocco della tastiera al terzo tentativo errato di inserimento del codice, questa cassaforte presenta dei catenacci verticali dotati di un meccanismo a rotazione antiseghetto. Il sistema di serratura è protetto da una piastra in acciaio al manganese antitrapano e le robuste saldature ne assicurano un’alta resistenza ai possibili tentativi di scasso.

Juwel: nel settore dei dispositivi per la sicurezza, il marchio Juwel è uno dei più conosciuti per la grande affidabilità dei prodotti. L’azienda possiede diverse certificazioni, alcune delle quali sono state riconosciute anche in ambito europeo (EN 1143.1 per le casseforti professionali a mobile e la EN 14450 per le casseforti a muro per uso residenziale). La cassaforte Juwel a muro 5634 serie 56 ELERUNNER è dotata di apertura tramite combinazione elettronica digitale. Lo sportello del dispositivo è in acciaio, è tagliato a laser e presenta uno spessore di 8 mm. Le saldature robotizzate a filo continuo garantiscono una tenuta eccellente del dispositivo alle eventuali sollecitazioni. L’apertura di questo modello di cassaforte è programmabile secondo le proprie esigenze. Anche Juwel ha previsto un sistema di alimentazione di emergenza qualora dovesse mancare l’elettricità, garantendo l’utilizzo della cassaforte anche in questi casi.

Stark: con oltre 50 anni di esperienza in materia di carpenteria, l’azienda Stark srl è stata la prima ad introdurre, negli anni ’90, la tecnologia a laser nella fabbricazione di casseforti, la cui evoluzione ha portato di recente al taglio laser 3D. La cassaforte a muro KONIKA 200 TK di casa Stark è appunto fabbricata mediante taglio laser 3D ed è pressoché impossibile da scardinare. Il meccanismo di apertura è caratterizzato da una chiave a doppia mappa a due mandate con traino diretto dei catenacci in acciaio. Per garantire un maggiore livello di sicurezza, la cassaforte in questione è stata dotata di un meccanismo antitrapano in acciaio temprato, nonché di un sistema che inibisce l’estrazione della chiave a serratura aperta.

Technomax: attiva nella fabbricazione di casseforti dal 1987, l’azienda Technomax è conosciuta a livello europeo per la realizzazione e la distribuzione di casseforti e dispositivi di sicurezza passivi per l’ambito residenziale e professionale. Il modello Technomax a lettore di impronte digitali HOME FPP/3 garantisce l’accesso mediante lettura dell’impronta combinata con una serratura elettronica motorizzata. Per l’apertura di emergenza del dispositivo, la ditta di fabbricazione ha previsto un sistema di serratura con chiave. La cassaforte Technomax HOME FPP/3 è inoltre dotata di fori per l’ancoraggio sulla base e sullo schienale. La verniciatura è stata effettuata con polveri termoindurenti e la base interna della cassaforte è rivestita in moquette.

Indipendentemente dal modello che sceglierete, vogliamo ricordarvi che nell’acquisto di una cassaforte non si deve badare al prezzo poiché minore è il costo, minore sarà anche il livello di sicurezza fornito dal dispositivo, considerando anche che scassinare una cassaforte di basso livello non è poi così difficile. È buona norma diffidare dei modelli a basso costo e di quelli che vengono venduti nei supermercati e nei negozi non specializzati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.