8 consigli per fotografare al meglio i fuochi d’artificio

Siamo ormai in piena estate e le vostre notti brulicano di feste, cene e serate in riva al mare. Nel corso di questi giorni vi troverete sicuramente ad assistere a più di uno spettacolo pirotecnico. Immaginate quanto sarebbe bello immortalare precisamente tutti i fuochi d’artificio che vedrete. Magari direttamente con lo smartphone che portate in tasca!

11312431_907245566014471_460966490_n - Copia

Per fotografare al meglio i fuochi di artificio, un soggetto di norma un po’ difficile da “catturare” – chi ha mai provato a fotografarne alcuni sa di cosa parlo! – potete seguire questi infallibili 8 consigli.

Ecco alcuni consigli che renderanno uniche le vostre foto di fuochi d’artificio.

1. Spegnete il flash

Se infatti il flash illuminerà il primo piano dell’immagine, toglierà una buona parte di nitidezza ai fuochi d’artificio che in realtà state cercando di immortalare.

2. Non zoommate sull’immagine

Lo zoom, infatti, ridurrà la qualità della foto. E invece meglio scattare la foto e ritagliarla in seguito – altrimenti perderete un sacco di dettagli.

3. Tenete il vostro telefono il più fermo possibile

Semplicemente appoggiando il gomito sul tavolo potrete avere un po’ di sostegno e questo vi aiuterà. Se davvero si vuole avere uno scatto perfetto si doverebbe però utilizzare un treppiede. In questo caso la vostra sarà davvero dare più nitida e i vostri fuochi d’artificio saranno ancora più emozionanti.

Se si dispone di un Apple Watch lo potete mettere a fuoco con  l’otturatore a distanza. E’ un modo molto più preciso per essere sicuri di ottenere un fuoco d’artificio in piena regola e non un mix di luci indistinte e irriconoscibili.

4. Provate con un’app dotata di un otturatore lento

Questo creerà percorsi di luce impressionanti, riprendendo come i fuochi d’artificio vengono sparati in cielo. Naturalmente, tutte le regole precedenti si applicano anche quando si usa una app con un otturatore piuttosto lento o si usano tempi lunghi di esposizione.

5. Impostate la giusta esposizione, tra il lato più scuro e la parte più chiara dello schermo

Ci vogliono diverse esposizioni quando si fotografa un soggetto che si trova al buio e è necessario individuare le aree chiare di una foto, poi si fondono insieme per fare una foto in cui le ombre non sono troppo scure (sottoesposte) e le luci non risultano troppo chiare (sovraesposte).

È anche possibile toccare e tenere premuto il vostro dito su una parte dello schermo per bloccare l’esposizione. Questi comandi sono disponibili sopratutto su iPhone.

Ovvero: non cosìhttp://www.theblog.it.

grid-cell-10230-1436028383-2

http://www.theblog.it.ma così!

grid-cell-10230-1436028386-7

6. Pulite sempre l’obiettivo

Pensate a tutti i posti in cui il vostro telefono è stato, e a quante volte avete probabilmente toccato la lente nel corso della giornata. La sporcizia presente sulla lente potrebbe dare un effetto strane alla luce nelle foto. Rimuovete la sporcizia presente con un lembo della vostra t-shirt, e sarete a posto.

7. Utilizzare la modalità “burst”  o multiscatto, che vi consentirà di scattare foto in sequenza

Tenere il dito premuto sul pulsante di scatto attiva su alcuni smartphone la modalità burst – l’otturatore si apre e si chiude più volte – dandovi come risultato una serie di foto tra cui scegliere il vostro scatto perfetto.

8. E adesso non resta che fare pratica! Godetevi il vostro spettacolo pirotecnico!

Via | buzzfeed.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.