L’incredibile consegna di un paio di scarpe lungo 1500 km

diadora 1

La consegna di un paio di scarpe è un’azione come un’altra. Eppure qualcuno è riuscito a trasformarla in qualcosa di straordinario. Quel qualcuno è stato Diadora, l’iconico marchio italiano presente sul mercato da 60 anni che ha contribuito a scrivere alcune delle pagine più emozionanti nella storia dello sport. E il semplice ordine di un suo paio di scarpe da parte di un cliente ha dato vita a qualcosa di spettacolare. Perché le scarpe sono state consegnate di corsa, tramite una staffetta.

diadora 4

Ordinando online un paio di Diadora N9000ITA, un cliente di Barcellona, inconsapevolmente, ha attivato il pulsante di avvio della corsa.

diadora 3
In una staffetta sorprendente sono stati percorsi 1500 km da 70 corridori di età compresa tra 19 e 56 anni provenienti da 10 paesi diversi che si sono passati la scatola di scarpe partendo dall’Headquarter Diadora con sede a Caerano di San Marco attraversando tre Paesi (Italia, Francia e Spagna) lungo la Liguria e la Costa Azzurra fino alla destinazione finale a Barcellona, a casa del fortunato cliente.

diadora 2

La partenza

Pur di partecipare alla staffetta un ragazzo ha volato su un aereo per la prima volta nella sua vita.

diadora 12
Hanno poi partecipato 1 cane, 4 coppie e un tratto è stato percorso dal nostro campione Gelindo Bordin, indimenticato oro olimpico del 1988 a Seul, ora direttore marketing proprio della Diadora.

10

diadora 6

Gelindo Bordin

gelindo bordin

La staffetta, che si è tenuta dall’11 al 19 febbraio, poteva essere seguita in diretta collegandosi al sito makeitbright.diadora.com che, giorno dopo giorno, teneva traccia del pacchetto che viaggiava attraverso l’Europa.

diadora 5

Grazie agli aggiornamenti in tempo reale, le conversazioni sui social media e le trasmissioni in diretta sul sito, gli spettatori hanno potuto conoscere i corridori e seguire la progressione della consegna dall’Italia fino a Barcellona.

diadora 9

08

Ora che il pacchetto è stato consegnato gli spettatori possono rivivere l’intera esperienza attraverso un documentario on-line esclusivo e seguendo i canali social del brand.

diadora 8

Inoltre sul sito web makeitbright.diadora.com è possibile incontrare i corridori, conoscere la loro motivazione, partecipare alla loro gioia ed ascoltare le loro testimonianze.

diadora 7
Il filmato postato qui sotto potrà mostrarvi più che la fatica la gioia dei corridori. Non per nulla la gioia è uno dei valori chiave di Diadora.

La parola Diadora deriva dal greco διὰ δωρέα “dia – dorea ” che significa ” condividere doni ed onori “. La condivisione dei successi, il senso della squadra nella pratica agonistica, la competizione rispettosa dei compagni e degli avversari, sono alcuni dei principi essenziali del marchio Diadora.

06

“Make it bright”, non è solo uno slogan. L’essere “bright” nel modo Diadora significa riportare in primo piano la gioia per lo sport in un ambiente in cui si tende piuttosto a parlare di performance, pressione e profitto. E’ un’attitudine a vedere le cose in una prospettiva diversa e originale, un invito trasformare ciò che è ordinario, le azioni di tutti i giorni, in qualcosa di straordinario.

diadora 13
Come è acceduto in questa straordinaria staffetta. La prossima volta che vi arriva un pacco di scarpe Diadora fate un sorriso a chi vi sta porgendo la scatola, magari dietro ha una lunga – gioiosa – storia.

BuzzooleLeggi anche:

Quando correre fa male (la corsa come dipendenza)

Correre fa male, ecco l’ultimo verdetto dei medici

Come praticare la corsa senza rischi per la salute

Commenti

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.