Gli UFO

Cosa sono davvero gli Ufo? Da dove nasce questo termine così tanto utilizzato ai nostri giorni?

Il termine

Il termine UFO altro non è che l’acronimo di Unidentified Flying Object (Oggetti Volanti non Identificati) che fu coniato nel 1952 dalla United States Air Force per indicare tutti quegli oggetti volanti ai quali era impossibile attribuire un origine o una provenienza.

All’inizio il termine era utilizzato sono nel campo dell’aeronautica, ma, con il tempo, il termine ha iniziato ad essere utilizzato per indicare qualsiasi oggetto che si librasse nel cielo che non potesse essere ricondotto a nessun elemento conosciuto, per diventare, poi, il sinonimo popolare per le navi aliene.

Le navi extraterrestri

Gli avvistamenti di UFO, intendendo con il termine un oggetto volante che manifesti la presenza di una intelligenza extraterrestre, sono state migliaia in tutto il mondo. Luci fluttuanti nel cielo, oggetti tondeggianti o oblunghi che si avvicinano con strane traiettorie alla terra sono la fenomenologia più ricorrente.

Ma, nonostante gli studi e le ricerche, non è mai arrivata nessuna conferma ufficiale dell’esistenza di uno o più popoli alieni che abbiano fatto visita al Pianeta Terra, anche se ci sono casi di avvistamenti e di oggetti rinvenuti dei quali è impossibile dare una spiegazione con i mezzi che abbiamo a disposizione.

Fin dall’antichità

In molti testi antichi si possono rintracciare delle testimonianze che potrebbero far  pensare a presenze aliene sulla Terra. Serpenti di fuoco, palle fiammeggianti o vere e proprie descrizioni di navi che era impossibile esistessero a quei tempi. Ma, se non si può dare una certezza degli avvistamenti moderni, ancor meno possibilità di chiarezza può esserci su fenomeni risalenti a secoli fa.

Ciò che conta, in tutto ciò, è che sembra che tutte queste testimonianze, sembrano confermare il fatto che non siamo soli nell’universo. Che siano popolazioni aliene, manifestazioni di mondi e realtà parallele o di una entità superiore, gli UFO sono un fenomeno innegabile e che fa molto riflettere.

Commenti

Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.