Negli smalti per unghie sostanze che alterano l’equilibrio ormonale

Ecco qualcosa a cui pensare la prossima volta che si dipingono le proprie unghie con dello smalto. Che cosa c’è esattamente in quella sostanza che utilizziamo per farlo?

Un nuovo studio  condotto da ricercatori della Duke University ha trovato un alto livello di trifenilfosfato, un composto chimico indicato dalla sigla TPHP, nei corpi dei partecipanti allo studio dopo che questi ultimi hanno dipinto le loro unghie. Il perturbatore endocrino è stato trovato in grandi marche americane di smalto, come Sally Hansen, Revlon, Wet ‘n Wild, Maybelline, e altri. Il TPHP è comunemente usato come un materiale ignifugo, un ritardante di fiamma.

fingers-376812_640

“I livelli di TPHP che abbiamo visto aumentare a seguito dell’applicazione di smalti per unghie sono aumentati di quasi 7 volte entro 10 o 14 ore dall’applicazione, quindi è stato un aumento significativo. E’ stato sorprendente, perché abbiamo davvero pensato che la principale fonte di esposizione è stato il ritardante di fiamma”, ha detto il coautore dello studio Johanna Congleton a KUNR Public Radio. “Abbiamo pensato che l’inalazione sarebbe una preoccupazione più grande e più di una via di esposizione.”

Il TPHP potrebbe dunque avere effetti collaterali preoccupanti sulla salute. Recenti ricerche in laboratorio e su animali da esperimenti suggeriscono che la sostanza chimica può interrompere l’attività ormonale, promuovere l’obesità, e causare danni al cuore. I dati sugli umani sono ancora limitati, anche se uno studio del 2010 pubblicato su Environmental Health Perspectives  ha trovato un’associazione tra il TPHP negli uomini e un basso numero di spermatozoi.

Un altro studio, questa volta dalla University of Michigan School of Public Health, ha scoperto che gli uomini esposti al TPHP sono correlati con un basso numero di spermatozoi e una maggiore produzione di prolattina, un ormone stimolante lo sviluppo del seno.

Quindi, il quadro è questo: danni cardiaci, obesità, basso numero di spermatozoi, e sviluppo di ghiandole mammarie. Stiamo giocando probabilmente con le sostanze chimiche. La maggior parte delle materie plastiche contengono composti con effetto ormonale. E’ necessario quindi scegliere accuratamente gli smalti per unghie e i prodotti cosmetici che si utilizzano.

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.