Che cosa è veramente la Magia

Magia è un termine generico che viene usato fin dall’antichità per indicare tutto ciò di cui non si riesca a dare una spiegazione.

Cos’è la magia

FUMO-02-Copia1.jpgCon il termine magia si indicano un insieme di gesti, formule verbali e rituali di diverso tipo attraverso i quali si tenta di influenzare gli eventi e di dominare i fenomeni e l’uomo stesso.

Il termine magia è usato fin dall’antichità e con esso si sono sempre indicati tutti quei fenomeni a cui, in base alle conoscenza acquisite fino a quel momento, non si riusciva a dare una spiegazione.

Per questo motivo il termine magia è stato associato, di volta in volta, a fenomeni e poteri sempre diversi.

Fermo restando che la magia è intesa come un modo per intervenire e influenzare il corso degli eventi, nel mondo moderno si distinguono tre tipi principali di magia – magia bianca, magia nera e magia rossa – che si differenziano non per le pratiche usate, quanto per gli intenti di chi le usa.

La magia bianca

La magia bianca è la magia buona. Questo tipo di magia si basa sulla natura e sulle sue leggi attraverso il loro studio e la loro comprensione.

Chi pratica questo tipo di arte non vuole sottomettere la natura e i suoi fenomeni alla sua volontà, ma si riconosce come parte di essi, di quella che viene definita come l’anima del mondo, e, con le sue arti magiche, cerca di favorire la naturale evoluzione degli eventi.

Chi pratica la magia bianca non ha intenzione di aumentare il suo personale potere di mago ma solo di capire il funzionamento dei fenomeni della natura, considerata ente perfetto, e di adeguarsi ad essi.

La magia nera

La magia nera è, invece, la magia cattiva, quella magia che gli stregoni utilizzano per accrescere il loro potere personale sui fenomeni della natura per essere in grado di influenzarli e così ottenere ciò che vogliono.

Chi pratica magia nera cerca di entrare in contatto con quegli esseri che si oppongono allo sviluppo delle cose secondo un progetto divino.

Nel caso di questo tipo di magia, infatti, c’è un contatto più diretto con l’elemento divino in quanto tale e i principali esseri che i maghi cercano di contattare sono proprio i demoni.

La magia rossa

A metà strada tra le prime due la magia rossa non può essere definita né in modo negativo né in modo positivo.

E’ quella magia che si usa per fare in modo che eventi spiacevoli o negativi si possano trasformare in positivi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.