La caffeina in polvere potrebbe essere mortale: l’allarme del Governo americano

La FDA americana – Federal Drugs Administration – ha emesso un gran numero di allarmi nei confronti dei distributori di prodotti a base di caffeina pura per le inadeguate informazioni presenti nelle etichette. Un cucchiaino puro di caffeina in polvere è più o meno equivalente a 28 tazze di caffè, ha detto l’agenzia. La FDA ha annunciato la settimana scorsa di aver rilasciato lettere di garanzia per cinque società che distribuiscono caffeina pura in polvere, vendendola senza rispettare le regole, come integratore alimentare su molti siti web.

Si tratta di una sostanza incredibilmente potente. Basta un cucchiaino di caffeina per causare vomito, ansia, e problemi cardiaci. L’anno scorso, infatti, due giovani altrimenti sani sono morti per aver assunto della caffeina in polvere. E molti consumatori non si rendono conto di quanto poco ci vuole per una overdose fatale: solo un cucchiaio.

enhanced-7797-1441120231-6

“Questi prodotti sono pericolosi e presentano un rischio significativo e irragionevole di malattia o infortunio per i consumatori”, la FDA ha scritto la settimana scorza in un comunicato.”La differenza tra una quantità sicura ed una dose tossica di caffeina puro in questi prodotti in polvere è molto piccola.”

Inoltre, come racconta BuzzFedd che ha riportato l’intera vicenda, è difficile per i consumatori dare a se stessi una dose sicura. In una delle lettere di avvertimento, inviate a PureBulk, Inc. sul suo prodotto “Caffeina in polvere (sintetica)”, l’agenzia ha sottolineato che l’etichetta ha descritto una porzione come “circa 1/32 di un cucchiaino” – una somma che non può essere misurata con precisione con gli strumenti di una cucina comune. “Anche se i consumatori dovessero avere uno strumento di misurazione pari ad 1/32 di un cucchiaino, comunque non sarebbe sufficiente per misurare con precisione un milligrammo, perché questo strumento è in grado di fornire un peso diverso a seconda di quanto finemente la polvere viene confezionata.”

Alcune polveri di Caffeina sono molto economiche. Sul suo sito web, PureBulk vende il suo prodotto alla caffeina per 5 dollari. Si richiede inoltre che gli acquirenti abbiano compiuti i 18 anni di età, e dispone di numerose etichette di avvertimento importanti circa la tossicità della caffeina in dosi elevate. Le altre quattro lettere di avvertimento sono andati a SPN (distributore di “caffeina anidra 400 grammi”); Kreativ Health Inc. (distributore di “Sunshine Valley Caffeina in Polvere”); Hard Eight Nutrizione, LLC (distributore di “Caffeina in Polvere”), e Bridge City Bulk (distributore di “Caffeina anidra naturale in chicco di caffè” e prodotti come “Caffeina in Polvere sintetica anidri”).

“Stiamo prendendo la questione molto sul serio,” ha detto a BuzzFeed Notizie via e-mail Jeff Stratton di Bridge City Bulk. Dopo avere ricevuto la lettera di avvertimento della FDA, la società ha immediatamente smesso di vendere i prodotti, ha detto. BuzzFeed News ha poi raggiunto le altre tre società per un commento.

Il Council for Responsible Nutrition, una associazione di categoria che rappresenta l’industria degli integratori alimentari, concorda sul fatto che la caffeina pura in polvere non dovrebbe essere venduta direttamente ai consumatori.

“All’inizio di quest’anno, il CRN ha aggiornato le sue linee guida volontarie per i prodotti contenenti caffeina al fine di includere restrizioni contro la vendita e la commercializzazione di caffeina pura in polvere,” ha detto Rend Al-Mondhiry, consulente legale normativo presso CRN, in una dichiarazione sempre rilasciata a BuzzFeed News. “Ci auguriamo che le società destinatarie delle lettere di avvertimento prenderanno sul serio queste preoccupazioni del governo, e se non lo faranno, ci aspettiamo che la FDA compia i passi successivi in ​​base a quanto previsto dalla legge.”

La caffeina in polvere non è l’unico integratore alimentare che comporta rischi per la salute, non tra quelli a lungo termine. Molti prodotti venduti per dare spinte di energia e migliorare la perdita di peso sono stati trovati adulterati con composti sintetici, tra cui antidepressivi e farmaci anfetaminici.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.