Il gatto che assomiglia ad un lupo mannaro

Un gattino carino e coccolone con strani peli sul viso e abitudini di caccia inusuali sta cambiando il modo di pensare ad una non troppo adorabile creatura mitologica: il lupo mannaro.

La razza Lykoi del più comune gatto domestico (il suo nome deriva dalla parola greca Lykos, o lupo) ha una mutazione genetica che porta i suoi peli a crescere in modo simile a quello di un lupo mannaro. La pelle intorno agli occhi del gatto, al muso e al mento invece è priva di peli, cosa che lo rende simile un lupo mannaro trasformato in uomo. I gatti appartenenti alla specie Lykoi hanno solo parzialmente il pelo sulle gambe e sulle zampe e, questo dà loro un aspetto “meno peloso” (il segno rivelatore che una persona è in procinto di passare nello stato di un lupo mannaro), ha detto Johnny Gobble, un veterinario  allevatore di gatti Lykoi in Tennessee.

lykoi-spooky-scene

E i cosiddetti gatti licantropo non si limitano a guardare come piccoli cani, o a mutare forma; essi anche si comportano un po ‘ come dei cani, ha detto sempre Gobble dal vivo a Science.
“Si comportano come dei cani in molti modi, sotto molti punti di vista, anche se sono ancora dei gatti”, ha detto Gobble. Quando i gatti Lykoi si riuniscono, ha aggiunto, si comportano come un branco di cuccioli, scuotendo le loro code quando giocano e cacciando le prede come un “branco di cani da caccia che ha puntato qualcosa.”

Gobble ha inoltre notato che questi comportamenti non sono visti o visibili in tutti i gatti Lykoi, e che ci sono altre razze di gatti che hanno anche tratti decisamente canini. Ma in generale, il gatto lupo non si comporta come il vostro gatto di casa, quello appartenente alla specie Europea o simile. Incline a giocare e a rimanere attivi per tutto il giorno, i gatti Lykoi preferiscono correre dietro a cose piuttosto che ricevere coccole sul divano per ore, ha detto.

Degli strani geni per degli strani gatti

A differenza del suo omonimo, il gatto licantropo ha tratti da lupo che non sono causati da un incantesimo; non c’è nulla di magico e di soprannaturale dietro il loro aspetto giusto per sfatare ogni dubbio. Piuttosto, i gatti di questa specie devono essere considerati il risultato di una mutazione genetica naturale. Il dottor Gobble, che fu il primo ad iniziare un programma di allevamento di questi gatti dall’aspetto strano, ha detto che i genetisti devono ancora determinare quale gene è responsabile del loro aspetto simile a quello di un lupo mannaro. Tuttavia, i test genetici somministrati dalla University of California, Davis, hanno dimostrato che il gatto, che condivide alcune caratteristiche con i quasi senza pelo Sphynx, uno dei tanti gatti di razza, non condivide gli stessi geni di questa altra razza di gatto. Contrariamente a quanto ci si sarebbe aspettato.

Gli allevatori hanno anche determinato che gli insoliti modelli di crescita dei peli del gatto non sono il risultato di qualsiasi tipo di malattia o infezione. Dermatologi e cardiologi presso l’Università del Tennessee hanno eseguito una serie di test sugli animali e escluso questa possibilità, ha aggiunto Gobble.

La mutazione genetica che causa la comparsa del gatto sotto tale forma è recessiva, secondo Gobble, ed ha spiegato che, per allevare i teneri gattini  lupo, lui e sua moglie, Brittney Gobble, adottano i gatti domestici neri da rifugi locali. Poi, si accoppiano questi gatti con i gatti Lykoi.

“Tutti i loro cuccioli saranno simili a normali gatti neri, ma porteranno con loro il gene Lykoi”, ha detto Gobble. “Così possiamo prendere quei cuccioli , e i neonati da un altro centro di  Lykoi, e allevarli insieme, e noi ci metteremo i gattini Lykoi.” Inoltre, la prole di due gatti Lykoi sarà anche simile ai lupi mannari, ha aggiunto.

Tuttavia, Gobble evita l’ allevamento dei gatti Lykoi  con altri gatti Lykoi (almeno per ora), perché in questo modo diminuisce la variabilità genetica della prole, che può portare a problemi di salute per i gatti. I gatti di razza (e altri animali di razza) hanno spesso problemi di salute che che gli animali più comuni e non di razza non hanno. Nei gatti, il problema più comune è un indebolimento del sistema immunitario, che è associata con la malattia più frequente per questi animali, Gobble ha detto in una intervista.

Perché allevare il gatto lupo mannaro

Finora, Gobble non ha visto ancora la prova secondo cui  i Lykoi volutamente allevati sono meno salutari dei gatti domestici che non appartengono a nessuna razza. Gobble pensa che parte della ragione di ciò possa essere che i gatti non Lykoi che usa nel suo programma di allevamento sono salvati da rifugi e possono essere gatti selvatici con un pool genetico molto vario. In futuro, quando la mutazione genetica del Lykoi sarà più diffusa, Gobble ha detto che spera di allevare solo gli adulti Lykoi uno con l’altro.

“Stiamo cercando di allevare questi gatti per la variabilità genetica e sanitaria prima che ci concentriamo sui loro sguardi,”, ha detto Gobble, aggiungendo che egli ottiene un sacco di “e-mail di odio” da parte di persone che sono preoccupate che lui sta allevando i gatti con una mutazione genetica che non è ancora pienamente compresa.

«Ma un genetista è venuto a dirmi una volta che, se si desidera che una razza genetica esista – in altre parole, se vogliamo che i Lykoi esistano e non scompaiano – dobbiamo allevarli”, ha detto Gobble. In caso contrario, il mondo non potrebbe mai conoscere la tipologia del gatto lupo mannaro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.