I pesticidi alla nicotina sono connessi con la morte delle api

Un nuovo studio mostra una correlazione tra le morti delle colonie di api e l’utilizzo di pesticidi neonicotinoidi nel Regno Unito. I neonicotinoidi vengono generalmente usati come rivestimento del seme. Quando il seme germoglia, ci vuole un pesticida, che lo protegge dai predatori. Ma se quelle piante hanno dei fiori, piccole quantità di pesticida si soffermeranno anche sul polline e sul nettare, potendo danneggiare anche insetti benefici come le api, che visitano quei fiori per nutrirsi. 

Gli scienziati hanno scoperto che i pesticidi neonicotinoidi stanno danneggiando le api selvatiche, ma non le api domestiche. Maj Rundlöf, l’autore principale di uno di questi studi,  ha però aggiunto: “Questo non vuol dire che non ci siano effetti negativi sulle api, ma finora non trovo alcuna prova che sostenga questa dagli studi sul campo”.

beesrapeseed-e1440187245844

Questo nuovo studio ha trovato una connessione riguardante un solo pesticida, l’imidacloprid, e gli autori hanno scritto che non si devono estrapolare gli altri. Ma questo è il primo studio sul campo su larga scala che suggerisce un legame tra i problemi delle api domestiche e i pesticidi neonicotinoidi.

E’ sempre stato chiaro che i pesticidi alla nicotina sono un male per le api. Dopo tutto, uccidono gli insetti, e le api sono insetti. Ma prima d’ora, non c’era una buona prova che piccole quantità di pesticidi neonicotinoidi nel mondo reale stavano avendo un effetto notevole. Ecco perché questo studio è importante.

E’ dimostrato che l’incidenza della insufficienza in una colonia di api è più alta nelle aree in cui i neonicotinoidi sono utilizzati più intensamente. Ciò fornisce importanti prove sul campo che confermano i risultati precedenti relativi agli impatti negativi in studi controllati.

Ma questo studio non presenta esattamente una prova schiacciante. “I dati sull’uso dell’imidacloprid e la perdita delle colonie delle api mostrano nel migliore dei casi una debole relazione positiva,” ha detto Nick Birch, entomologo ed esperto di lotta integrata al James Hutton Institute.

Il caso contro i pesticidi è spesso gonfiato al di là di tutte le ragioni per far sembrare che essi siano la causa più importante dei problemi delle api.

Tuttavia, mentre alcuni pesticidi colpiscono i propri parassiti in modo molto specifico, i pesticidi alla nicotina uccidere un sacco di cose. Ma non solo. US Geological Survey ha appena pubblicato un documento che mostra di aver trovato pesticidi nel 53 per cento dei campioni di acqua prelevati da un sondaggio a livello nazionale dei flussi.

Via | grist

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.