Anche i pesci delle acque profonde mangiano i rifiuti dell’uomo

Gli squali sono proprio come noi. Gli scienziati dell’Istituto di Scienze Marine di Barcellona hanno analizzato il contenuto dello stomaco di tre specie di squali e sei specie di pesci di fondo del Mediterraneo e hanno scoperto la loro dieta con grande curiosità. In realtà, le loro diete sono meglio di quelle di molti esseri umani.

Il ricercatore Joan Cartes e il suo team hanno scoperto che il 5-6 per cento del cibo dei pesci proviene da fonti umane, e include manzo, capra, frutta, e verdura. I burritos a microonde non sono stati menzionati nello studio. La loro dieta è molto simile a quella umana comunque.

whitetip-reef-shark-586362_960_720

Il lavoro in questione, riporta New Scientist è il primo a valutare la misura in cui i pesci che abitano in acque profonde possono contare sulla generosità dall’alto da parte degli uomini. E’ stato anche il primo ad esaminare quanto di ciò hanno ingerito proviene da un’attività umana – cibo gettato dalle navi, rifiuti di plastica, detriti delle reti da pesca e così via – contro quello che potrebbe essere detto essere di provenienza della natura. http://www.theblog.it.

Cartes pensa che lo stesso può accadere in altre parti del mondo, e così potrebbe essere un fattore sottovalutato che interessa l’ecologia d’altura. “Penso che tutti i sistemi delle acque profonde nel mondo possono essere esposti a simili impatti”, dice.

Oltre ai nostri avanzi, che potrebbero danneggiare in profondo i frutti di mare, i ricercatori hanno anche scoperto la presenza di una serie di microplastiche nelle interiora dei pesci, che si spera abbiano fornito alcune fibre tanto necessarie dopo il buffet pomeridiano a base di bolognese di manzo e stufato di capra.

La maggior parte della loro dieta, però, proveniva da animali marini morti i cui resti affondano verso il fondo dell’oceano, compresi quelli dei membri della propria specie. Ecco spiegata la dieta quotidiana degli squali! Sono proprio come noi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.