10 cose che ancora non sai sui tassi

In alcune nazioni del mondo il 6 ottobre è una giornata particolare. È il giorno dedicato alla celebrazione di alcuni piccoli e simpatici amici del mondo naturale che spesso vengono dimenticati. Si tratta dei tassi, i simpatici mammiferi a quattro zampe dal musetto screziato che abitano nel bosco appena fuori casa. È sopratutto il Regno Unito a ricordarli nel calendario delle celebrazioni nel corso della prima settimana di ottobre e a dedicare loro una giornata intera di festeggiamenti e iniziative benefiche.

badger-44204_640
Ma noi che cosa sappiamo dei tassi? Quanto da vicino conosciamo questi piccoli animali? Se questo argomento vi prende un poco alla sprovvista ma siete comunque curiosi di conoscere di più su queste tenere creature, qui di seguito abbiamo raccolto 10 interessanti curiosità sul loro mondo. Ecco 10 cose che ancora non sapete sui tassi.

10 cose che ancora non sai sui tassi

1. Il primo uso documentato del termine “tasso” rivolto ad un animale risale al 1523. Prima di allora, il tasso è stato chiamato in inglese “Brock” o “bauson”.

2. Il termine inglese per definire il tasso, “Badger“, era in origine (circa 1500) una parola usata per definire il commerciante itinerante.

3. L’animale è stato probabilmente chiamato “tasso”, dal marchio distintivo bianco che ha sulla fronte.

4. Un’altra teoria vuole che il suo nome inglese, badger,  venga dalla parola francese “bêcheur” che significa “scavatrice”.

5. I tassi si nutrono principalmente di lombrichi di cui possono mangiarne anche centinaia ogni notte.

6. Secondo un’antica credenza, quando un tasso morde, non è solito allentare la presa fino a quando i suoi denti si incontrano.

7. Un tasso maschio è chiamato in inglese più o meno come cinghiale, la femmina è chiamata scrofa, i giovani sono detti cuccioli e il loro sistema di cunicoli sotterranei è setto sett.

8. Nel Regno Unito interferire con una tana di tasso è un reato sotto la protezione del Badgers Act del 1992. Quindi ostruire l’accesso a qualsiasi ingresso di una sett viene punito.

9. Il tasso del miele, o Ratel, è considerato da molti come l’animale più feroce e senza paura del mondo.

10. La parola “tasso” non appare in alcun dramma di Shakespeare, ma La dodicesima notte parla di “Brock” una volta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.