10 cose che ancora non sai sugli oranghi

Sapevate che nel mondo vi è anche una settimana interamente dedicata agli oranghi? Si tratta infatti di quei primati che in un certo senso possono essere considerati, su basi scientifiche, genetiche per la precisione, dei lontani parenti degli essere umani. Dalla stessa specie deriva anche l’uomo, che si è a sua volta evoluto.

orangutang-865332_960_720

Se siete curiosi di sapere quali sono le caratteristiche di questi simpatici animali che posseggono almeno il 97 per cento del DNA corrispondente al genoma umano ed esibiscono qualche capacità di linguaggio e una dimestichezza nella socialità nella famiglia e del branco, allora qui di seguito abbiamo raccolto, come suggerisce Express10 curiosità che dovete assolutamente conoscere. 

10 cose che ancora non sai sugli oranghi

1. Le grandi scimmie appartenenti alla famiglia degli oranghi sono disponibili in due specie: l’orango del Borneo (o Pongo pygmaeus) e l’orango di Sumatra (o Pongo abelii).

2. Gli oranghi di Sumatra hanno un volto più stretto e una barba più unga dei loro cugini del Borneo.

3. Tra le due specie, ci sono solo circa 60.000 nel mondo.

4. Dormono in nidi costruiti sugli alberi, mangiano frutta e raramente scendono al livello del suolo.

5. In lingua malese, la parola orango significa ‘uomo della foresta’. La parola è attestata per la prima volta in inglese nel 1699.

6. Gli oranghi sono i meno sociali di tutti i primati. Le femmine trascorrono fino al 25 per cento del loro tempo con altri oranghi. I maschi meno del 9 per cento.

7. Dopo l’accoppiamento, la femmina abbandona il suo compagno. Il maschio non ha alcun ruolo nella cura dei piccoli.

8. Gli oranghi non solo hanno i pollici opponibili come gli esseri umani, ma hanno anche gli alluci opponibili.

9. Circa un terzo di tutti gli oranghi non ha unghie sui loro alluci.

10. Quando Charles Darwin visitò lo zoo di Londra, nel marzo 1838, entrò nella gabbia di un orango di nome Jenny, e disse, “E’ stato particolarmente istruttivo guardare come si fanno il bagno”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.