Lo zucchero fa male?

 

Che lo zucchero soprattutto quello raffinato chimicamente non sia di grande giovamento per il nostro organismo è cosa nota.

Sono i diabetologi della Sid ad avvertire che il consumo di zuccheri non deve superare gli otto cucchiaini al giorno.

La quantità massima consentita quotidianamente infatti si attesta intorno ai 50 grammi per gli uomini e 40 per le donne, ancora meno per i bambini. E’ quanto dimostrato nell’ambito del Congresso Europeo Easd a Lisbona, dal presidente della Societa’ italiana di diabetologia (Sid) Gabriele Riccardi.

Una quantità troppo elevata di zuccheri a tavola, contenuti tanto nei carboidrati tipo il pane bianco come nelle bevande zuccherate, è pericoloso sui trigliceridi nel sangue, l’insulino resistenza, le complicanze del diabete.

Sotto accusa i diffusissimi soft drink, perché bere una bibita zuccherata prima dei pasti, afferma il dottor Riccardi, da un senso di sazietà pari allo zero, e pertanto non frena l’appetito.

Una lattina di 330ml contiene in media 33grammi di zucchero, se  la si beve due volte a settimana è possibile compensarla, ma con due si sfora già il limite massimo.

Si tratta di bevande molto apprezzate soprattutto dai giovani e giovanissimi e dalle quali è bene mantenere le distanze se si vuole mantenere un buon livello di salute.

Commenti

ELENCO TAG
Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.