Alimentazione nei vegetariani e vegani

Tra le più diffuse abitudini alimentari del nostro secolo c’è sicuramente quella del vegetarianesimo e del veganesimo.

Cerchiamo di capire questa definizione.

I vegani, definiti anche vegetariani, sono quelle persone che non mangiano né animali né alimenti di origine animale, quindi non solo  carne e  pesce, ma anche tutte quei cibi che da essi discendono come le uova, il latte e tutti i derivati.

Chi sceglie questo tipo di alimentazione ha sicuramente abbracciato la strada dell’ortodossia dell’alimentazione vegetariana.

Questa decisione può derivare da convinzioni etiche che sono in contrasto con l’uccisione e lo sfruttamento degli animali, oppure può essere una scelta squisitamente alimentare e basata solo sul proprio benessere fisico.

In molti casi è provato come una alimentazione vegetariana, o anche vegana, rappresenti un modo per mantenerci in salute.

Pensiamo ad esempio al fatto che una dieta di questo tipo permette di prevenire i disturbi  creati dalle malattie “croniche” o “degenerative”, cioe’ le malattie più diffuse, invalidanti e mortali che colpiscono essenzialmente i Paesi ricchi e che sono dovute ad un abuso di carne:

l’arteriosclerosi, l’obesità, il diabete , l’ipertensione, etc. .

Di certo ogni organismo è un sistema a sé e le abitudini drastiche come quelle previste dal vegetarianesimo non contemplano assolutamente il fai da te.

Prima di intraprendere un regime alimentare similare sarà bene fare i dovuti accertamenti al fine di scongiurare il sopraggiungere di patologie.

Commenti

ELENCO TAG
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.