Sofisticazioni alimentari e integratori

Oggi la nostra alimentazione consiste in prodotti alimentari trasformati, cibo in scatola, surgelati, cibo spazzatura e fast food. Può una dieta del genere assicurare tutti i nutrizionali necessari?

Ovviamente no, vediamo quali sono i motivi

Le piogge acide, l’uso di fertilizzanti artificiali e pesticidi sintetici hanno causato l’esaurimento del suolo. Queste attività riducono i nutrienti essenziali nel terreno. Come risultato, i valori nutrizionali di frutta e verdura sono notevolmente ridotti. In effetti, le verdure che mangiamo oggi hanno un gusto blando a causa della mancanza di minerali nel terreno. Secondo un recente studio sponsorizzato da United Nations Environment Programme (UNEP), circa il 17% delle terre del mondo è stata danneggiata.

La maggior parte degli alimenti nei supermercati vengono elaborati. Gli alimenti trasformati non sono freschi e contengono meno sostanze nutritive in confronto ai cibi freschi. Ad esempio, le bucce di cereali che contengono fibre naturali vengono rimosse nella fase di elaborazione. Gli alimenti trasformati non contengono enzimi vivi. Gli enzimi sono necessari per la digestione e la funzione metabolica e la mancanza di enzimi può provocare malattie degenerative. Inoltre, gli alimenti trasformati contengono zucchero raffinato, sale in eccesso, il grasso malsano e additivi chimici. Tutte sostanze che portano conseguenze negative al vostro corpo.

La cottura dei cibi è in grado di distruggere le sostanze nutritive essenziali degli alimenti. Studi scientifici dimostrano che il calore distrugge le vitamine, i minerali, gli enzimi e gli aminoacidi. Le vitamine solubili si dissolvono quando i cibi vengono cotti in acqua. Inoltre, la cottura ad alta temperatura, in particolare la frittura e la griglia generano alcuni tipi di tossine. I cibi cotti sono anche associati con l’accelerazione del processo di invecchiamento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.