Dal dietologo per prevenire il tumore al seno

M

La ricerca per la lotta al tumore al seno ha individuato le sue cause principali nella scarsa attività motoria, dunque nelle abitudini legate ad una vita sedentaria, e nel sovrappeso che ne consegue.

Una sana strategia di prevenzione del cancro alla mammella, è quella di adottare una dieta equilibrata con l’ausilio di un dietologo professionista, e di affiancarla allo sport oppure, se risulta essere un’attività poco fattibile, cambiando radicalmente le proprie abitudini, cercando di adattarle il più possibile a qualunque forma di movimento.

La visita dal dietologo ci pone necessariamente di fronte ad un umiliazione poiché, in seguito alle misure corporee prese con il metro o lo strumento medico del plicometro, per la quantificazione in centimetri del grasso in eccesso, ad esempio quello accumulato sui fianchi, noi ci troveremo costrette ad una visione piuttosto cruda dei nostri difetti estetici.

Ma è bene affrontare questo momento che dovrà essere percepito come un programma medico da seguire per la prevenzione del tumore al seno.

Seppure il punto vita dovesse risultare soltanto un ricordo e la cellulite la più grigia delle realtà, non dobbiamo scoraggiarci perché staremo compiendo un passo di considerevole consapevolezza di noi stesse e di salvaguardia della nostra salute generale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.