Ormoni e menopausa

Nel normale ciclo mestruale in una donna sana, gli estrogeni sono l’ormone dominante che viene prodotto per i primi 10-12 giorni dopo il flusso mestruale precedente. L’ovulazione segnala poi al corpo femminile la produzione di progesterone, che avviene per i successivi 12 giorni o giù di lì. Se non c’è una gravidanza, progesterone e estrogeni scenderanno circa il 28 ° giorno, facendo iniziare le mestruazioni.

Tuttavia, se non c’è ovulazione, il progesterone non sarà prodotto dal corpo quel mese.  Tale evento, chiamato ciclo anovulatorio, è un tipico evento oggi per le donne di trenta e quarant’anni – no ovulazione, no progesterone. Ciò lascia la donna con un eccesso di estrogeni e una carenza di progesterone.

Squilibrio ormonale in menopausa

Molte donne trenta o quarant’anni in realtà stanno avendo un minor numero di ovulazioni che creano squilibrio ormonale, causando molti dei sintomi della menopausa precoce. E una volta che cessa l’ovulazione in menopausa, i livelli di progesterone scendono praticamente a zero. Al tempo stesso, gli estrogeni sono ancora in produzione portando nuovamente a squilibrio ormonale e ai conseguenti primi sintomi della menopausa. Se c’è stato un intervento di isterectomia, la menopausa chirurgica significa che la donna non produce più progesterone.

Altre cause dello squilibrio ormonale

Oltre ai problemi creati da ovulazioni mancate o isterectomia, un eccesso di estrogeni proviene regolarmente da altre fonti. La pillola anticoncezionale, prodotti chimici per la casa e pesticidi, alcuni cibi che sono stati spruzzati o contaminati da elementi chimici e i materiali da costruzione usati in molte case sono tutte fonti di estrogeni che portano ad un eccesso nel corpo.

I medici chiamano questa condizione di squilibrio ormonale, dove vi è un eccesso di estrogeni – dominanza estrogenica.

Quali sono i sintomi di dominanza estrogenica?

I sintomi includono basso desiderio sessuale, gonfiore e aumento di peso, mal di testa prima del ciclo mestruale, sbalzi d’umore, ciclo mestruale irregolare e eccessivo sanguinamento mestruale. Se la quantità di estrogeni nella donna adulta aumenta al di là di ciò che è auspicabile e sano, saranno sicuramente sintomi della menopausa precoce. D’altra parte, quando gli ormoni sono bilanciati, ti senti più attenta, energica e pronta ad affrontare le sfide della vita.

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.