L’enterite

Sintomi
I sintomi principali dell’enterite sono i dolori addominali che sono crampiformi e la diarrea che presenta feci liquide, maleodoranti e con alimenti non digeriti. Nei casi di enterite cronica si possono avera anche sintomi come il calo ponderale del peso per malassorbimento, la steatorrea, l’anemia, l’ipoproteinemia, la disidratazione e la febbre. Nei casi in cui alla base ci sono problemi infettivi, allergici e tossici si hanno anche disturbi gastrici e si parla di gastroenterite, mentre se la malattia coinvolge anche il colon si parla di enterocolite.

Cause
Le cause dell’enterite dipendono dalla sua eziologia. Si possono avere enteriti primitive che sono dovute a infezioni da batteri, virus, parassiti o miceti, e enteriti secondarie che dipendono da stati tossici, allergopatie, endocrinopatie ecc.

Le forme di enterite acuta è spesso causata da infezioni virali che possono dipendere anche dall’alimentazione, da infezioni batteriche, da infezioni micotiche o parassitarie, e da infezioni tossiche come nel caso di tossine batteriche, farmaci, radiazioni e allergie alimentari.

Le forme di enterite acuta possono essere causate da infezioni, da infezioni tossiche, da allergia, da intolleranza alimentare, da malattie immunitarie o da patologie ancora poco conosciute nella loro origine come il morbo di Crohn.

Terapia
La terapia per l’enterite si basa sull’uso di farmaci antibiotici sistemici e non assorbibili soprattutto nei casi in cui la causa è batterica.  Sono utilizzati anche i farmaci cortisonici nei casi in cui la causa è il morbo celiaco e il morbo di Crohn. Si utilizza anche il cromoglicato di sodio nell’enterite allergica e altri farmaci specifici.

Commenti

Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.