L’astigmatismo

Sintomi

L’astigmatismo è un difetto della vista che è dovuto a una irregolare  curvatura della cornea. La curvatura corneale asimmetrica non permette alla cornea di mettere a fuoco correttamente l’immagine. L’astigmatismo è molto comune

I sintomi dipendono dal tipo di astigmatismo. Nel caso di astigmatismo lieve di grado lieve possono anche non esserci sintomi. Oppure ci possono essere dolori ai bulbi oculari, dolori sull’arcata ciliare, cefalea, bruciore agli occhi e lacrimazione eccessiva.  Nel caso di astigmatismo di grado medio alto c’è una visione sfocata, sia da vicino sia da lontano. La visione è quindi alterata da vicino e da lontano e soprattutto sugli oggetti in movimento. Se non si utilizzano gli occhiali ci sono anche gli occhi che si arrossano, bruciore e pesantezza nella visione.

Cause
Le cause dell’astigmatismo sono quasi sempre congenite. Può essere causato anche da traumi o lesioni che possono dipendere da un intervento chirurgico.  Alla base dell’astigmatismo c’è il fatto che la cornea presenta una curvatura anomala e non coincide con quella del cristallino. Quindi i raggi luminosi si rifrangono in modo diverso e non tutti arrivano nella retina nello stesso punto focale.

Terapia
La terapia per l’astigmatismo si basa sull’uso di lenti cilindriche positive o negative. Si possono utilizzare anche lenti a contatto gas permeabili o morbide. La terapia può essere anche la chirurgia refrattiva che corregge l’irregolarità della cornea per mezzo di laser o la Mini Cheratotomia Radiale Asimmetrica (Mark).

L’astigmatismo è meno diffuso rispetto della miopia e le terapie chirurgiche sono sorte successivamente.

Commenti

Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.