La pancreatite acuta

Sintomi

I sintomi della pancreatite acuta sono dolore addominale improvviso e intenso che arriva al picco doloroso massimo con il movimento e la respirazione. Il dolore dura molto, per giorni o anche settimane, e tra gli altri sintomi ci sono febbre fino a 30 gradi, diminuzione della pressione arteriosa e aumento della frequenza cardiaca. Altri sintomi possono essere la leucocitosi, l’ittero, l’aumento della bilirubinemia, l’iperglicemia, l’abbassamento della calcemia, l’aumento dell’LDH, l’aumento dell’aspartato, l’ipertrigliceridemia, debolezza, nausea e vomito.

Cause

La pancreatite acuta riguarda un’autodigestione dell’organo che arriva dal fatto che nel pancreas si attivano gli enzimi che normalmente vengono attivati soltanto a livello duodenale.

Le cause della pancreatite acuta sono diverse. Quelle più comuni sono la litiasi biliare e la calcolosi della colecisti e del coledoco che portano all’infiammazione delle vie biliari.

Anche l’abuso di alcol, l’iperlipemia, l’iperparatiroidismo, l’ipercalcemia, la terapia steroidea ad alte dosi e i traumi addominali possono essere causa della malattia. Tra le cause ci sono anche le patologie duodenali come i diverticoli, i tumori duodenali e i tumori della papilla.

Terapia
La terapia efficace per la pancreatite acuta è un intervento rapido. Il primo aspetto è quello di mettere il pancreas a riposo passando all’alimentazione con sondino naso-gastrico. Poi si allevia il dolore con i farmaci analgesici. La terapia deve anche evitare lo shock per mezzo dell’introduzione di liquidi per via endovenosa tramite fleboclisi. Per risolvere il problema dell’infezione del tessuto pancreatico che è andato in necrosi si fa una terapia con farmaci antibiotici. La terapia può essere anche chirurgica se è necessario eliminare eventuali ostruzioni del dotto pancreatico o rigurgiti di bile.

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.