La dinamica dei genitori con figli adolescenti

Molto spesso i rapporti tra genitori e figli adolescenti sono conflittuali. I motivi di questi conflitti possono essere tanti e di diversa natura, ma alla base c’è sempre una particolare situazione psicologica che vivono sia i genitori sia i figli.
I genitori vedono crescere i loro figli e si accorgono di crescere loro stessi. Le occasioni di svago diventano magari più rare e la crisi di mezza età inizia a farsi sentire. I figli diventano sempre più indipendenti ed escono di casa più spesso. I genitori devono quindi adeguarsi a un nuovo stile di vita e fare i conti con emozioni nuove. Viene meno anche la propria utilità nei confronti dei figli, che ora reclamano autonomia e sfidano i limiti imposti. I ragazzi sono ora abbastanza autosufficienti, hanno il gruppo degli amici e magari il fidanzato e molte relazioni importanti se le giocano in questi rapporti.
La situazione è quindi cambiata e la relazioni con i figli non è più profonda come prima. I genitori non sono più il centro di tutto per i ragazzi.
In questa situazione i genitori devono accettare le nuove realtà rapidamente e godersi quello che la vita riserva. I figli si possono seguire in un altro modo ed è fondamentale garantire la loro autonomia. Nello stesso tempo, però, è necessario mantenere certi limiti finchè gli adolescenti non saranno veramente cresciuti.

Commenti

Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.