La brucellosi

Sintomi
La brucellosi è una malattia i cui sintomi si manifestano dopo pochi giorni o mesi che la si è contratta e che sono aspecifici. I sintomi principali sono febbre, astenia, brividi, artromialgie e nevralgie. Altri sintomi meno diffusi e che possono essere presenti sono encefalite, meningite, nevrite, radicolite, osteoartrite, endocardite, orchite e broncopolmonite. Poi c’è anche l’exitus che fa parte dei sintomi della brucellosi ma è ancora più raro e meno diffuso.

Cause

Le cause della brucellosi sono quelle di una malattia infettiva. Alla base della patologia c’è quindi l’infezione causata da microrganismi che appartengono al genere Brucella. La malattia è tipica dei Paesi del bacino del mediterraneo, dell’Asia e del Sudamerica.

La brucellosi si contagia in diversi modi. Attraverso il consumo di acqua, latte e suoi derivati e vegetali contaminati. Io anche attraverso la contaminazione di ferite che vengono a contatto con secrezioni o escrementi infetti. Per la diagnosi bisogna effettuare l’isolamento del microrganismo nel sangue. Nei casi in cui la patologia interessa l’ambito cerebrale l’isolamento del microrganismo avviene nel midollo osseo e nel liquor. Per la diagnosi sono utili i test immunologici.

Terapia

La terapia per la brucellosi si basa sull’impiego di farmaci come doxicillina, rifampicina, streptomicina, tetracicline e trimetroprim/sulfametazzolo.

Commenti

Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.