La gerarchia dei bisogni di A. Maslow

Il famoso psicologo Abraham Maslow è stato il primo ad introdurre il concetto di gerarchia dei bisogni in psicologia. Nel suo libro Motivation and Personality Maslow ha sottolineato l’importanza dell’auto-realizzazione insieme a Rogers. Questo è il processo di crescita e di sviluppo personale.
Per Maslow ci sono cinque diversi livelli nella gerarchia dei bisogni.
I bisogni fisiologici. Includono i bisogni più elementari che sono vitali per la sopravvivenza, compresa la necessità di acqua, aria, cibo e sonno. Maslow ritiene che questi bisogni siano la base della gerarchia e che tutti gli altri bisogni sono secondari se prima non sono soddisfatti questi bisogni fisiologici.
Bisogni di sicurezza. Questi si riferiscono alla necessità di sentirsi sicuri che è importante per la sopravvivenza anche se non in un senso fisiologico. Esempi di questi bisogni sono il desiderio di un lavoro stabile, l’assistenza sanitaria, un quartiere sicuro ecc.
Bisogni sociali. Includono i bisogni di appartenenza, di amore e di affetto. Stabilire rapporti con gli amici, i partner e la famiglia aiutano a soddisfare questo bisogno di compagnia e di accettazione, come pure il coinvolgimento in gruppi sociali o religiosi.
Bisogni di stima. Dopo che i primi bisogni sono stati soddisfatte, i bisogni di stima sono sempre più importanti. Questi includono la necessità di tutto ciò che migliora l’autostima, il riconoscimento sociale e la realizzazione.
I bisogni di auto-realizzazione. Essi rappresentano il più alto livello della gerarchia dei bisogni di Maslow. Le persone che sono auto-realizzate sono più consapevoli di se stesse, si sentono in crescita personale, sono meno preoccupati delle opinioni degli altri e sono interessati a raggiungere il loro pieno potenziale come individui.

Commenti

Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.