Come aiutare tuo figlio a scegliere il suo futuro

Un ottimo modo per capire meglio tuo figlio adolescente è quello di accettare ed aiutarlo a fare le scelte per il suo futuro lavorativo.

Questo è molto importante perchè un percorso di studi e un lavoro sbagliato porterebbe a far perdere del tempo prezioso, motivazione, soldi e sarebbe certamente fonte di frustrazione per tuo figlio.

E un adolescente scoraggiato perderà la motivazione a fare sforzi e sacrifici e questo influenzerà negativamente la sua attitudine verso il lavoro.

La prima cosa da fare in questo caso è capire quali sono le abilità di tuo figlio.

I genitori dovrebbero quindi capire i figli in questo aspetto identificando le loro capacità, punti di forza e debolezze.

E, cosa ancora più importante, dovrebbero capire cosa piace loro fare per capire come tradurre questi loro desideri nella loro attività.

A questo proposito, ci sono anche diverse attività di consulenza che vengono organizzate dalle scuole e dagli informagiovani per aiutare i ragazzi a fare una scelta per il futuro. Questi sono certamente utili, tuttavia, i sogni e le aspirazioni, quelli che danno passione nel fare qualcosa, non possono essere appresi tramite questi servizi.

Invece, la migliore consulenza che un adolescente possa ricevere deriva dalla propria famiglia, ovvero

è data dall’esperienza che vive all’interno di essa.

La famiglia è infatti il fattore più importante nella scelta lavorativa di un adolescente.

Infatti, l’attitudine al lavoro degli adolescenti è influenzata da quello che sentono dire e da come agiscono i loro genitori.

Se, ad esempio, un genitore si lamenta costantemente del suo lavoro, molto probabilmente i figli scarteranno quel tipo di lavoro e potrebbero sviluppare un’attitudine negativa verso l’attività lavorativa in generale. Se invece i genitori amano il loro lavoro allora c’è un’ottima possibilità che i figli adolescenti optino di fare lo stesso impiego o che acquisiscano comunque un’attitudine positiva verso il lavoro in generale.

Quindi, ancora una volta, l’interesse genuino verso tuo figlio e verso quello che fai nella vita è certamente il modo migliore per indirizzare correttamente tuo figlio verso le sue scelte di vita futura anche per quanto riguarda l’attività lavorativa.

Tuttavia, se fai un lavoro che non ti piace dovresti prima interrogarti su te stesso e sulle scelte che hai fatto prima di poter effettivamente aiutare tuo figlio. Infatti, il migliore insegnamento che si può dare è quello che deriva, prima di tutto, dal dare il giusto esempio e dall’essere un modello positivo da seguire per i tuoi figli.

 

Commenti

Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.