5 cose da sapere sul fumo

Molti di noi sanno che il fumo è un’abitudine che può avere molte conseguenze gravi sulla nostra salute, ma c’è una tendenza a vedere il problema con leggerezza. Ma è fondamentale che ogni fumatore sia a conoscenza di tutti i fatti in materia di fumo.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha studiato le tendenze fumatori e ha elaborato le seguenti statistiche:

1. L’Europa Orientale ha un tasso particolarmente elevato di fumo, con un massimo di 59 per cento degli adulti fumatori maschi.

2. Come con altre sostanze come l’alcol e la cocaina, la frequenza globale del consumo di tabacco varia per classe sociale, epoca storica e cultura. Storicamente, il fumo era un passatempo per ricchi. Questa tendenza è cambiata radicalmente negli ultimi decenni. Sembra che gli uomini economicamente più avvantaggiati nei paesi più ricchi fumino di meno. Più anni di istruzione si sono ricevuti, meno probabilità si hanno di essere un fumatore.

3. La maggior parte dei fumatori inizia in età precoce, prima dei 25 anni. Secondo gli studi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, la maggior parte dei fumatori nei paesi ricchi inizia durante l’adolescenza.

4. Se state cercando di smettere siete in ottima compagnia. Molta gente nel mondo ha deciso di smettere. Sembra esserci una correlazione tra standard di un paese di vita, livello di istruzione, reddito e il numero di persone che hanno smesso di fumare.

5. Le stime attuali dicono che ci sono che oltre 1 miliardo di fumatori nel mondo (circa un adulto su tre). La maggior parte risiede nei paesi più poveri.

Commenti

Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.