Fisiologia dell’asma cronica

Non tutti coloro che hanno una malattia polmonare ostruttiva cronica soffrono di asma cronica, ma questa è un sintomo di molte malattie come l’enfisema o la bronchite cronica. 

Gli esperti medici continuano a discutere se l’asma cronica deve essere classificata come malattia polmonare ostruttiva cronica, dal momento che questa può essere curata in maniera definitiva.

L’asma cronica è una malattia infiammatoria delle vie respiratorie, il termine deriva da un’antica parola greca che significa ansimare. L’infiammazione porta al restringimento delle vie aeree e causa respiro sibilante, dispnea, e la sensazione di restare senza fiato.

Gli studi indicano che l’asma cronica comporta due fasi: la risposta iper-reattiva e la risposta infiammatoria. La risposta iper-reattiva nell’asma cronica si riferisce alla costrizione delle vie aeree in risposta all’inalazione di sostanze irritanti, mentre la fase infiammatoria comporta la produzione di globuli bianchi nelle vie aeree.

Durante un attacco d’asma cronica, il tessuto muscolare nelle pareti dei bronchi ha degli spasmi, provocando il respiro affannoso. Con l’asma cronica, la tosse, il respiro corto e l’affannoso si verificano quasi ogni giorno.

Al fine di combattere l’asma cronica, si possono utilizzare diversi farmaci. Alcuni esperti medici ritengono che i sintomi persistenti di asma cronica possono indicare una allergia alimentare. Come risultato, alcuni medici incoraggiano coloro che soffrono di asma cronica a rivedere la loro dieta per ridurre l’incidenza degli attacchi.

Se vi hanno diagnosticato l’asma cronica, gli esperti medici suggeriscono, per prima cosa, di smettere di fumare e di non restare in ambienti dove ci sono persone che fumano. Pazienti con asma cronica dovrebbero anche evitare di stare in posti dove c’è un’alta presenza di sostanze chimiche volatili, che possono esacerbare i sintomi. Anche evitare di stare a contatto con gli animali domestici è un buon modo per evitare gli attacchi di asma.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.