La dieta dei tre giorni

Tenendo sempre ben presente la prerogativa di ogni suggerimento sulla dieta, e cioè che prima di intraprenderla si deve sempre e comunque consultare il proprio medico nutrizionista per appurare se si tratta di un regime adatto alla nostra costituzione, proponiamo oggi la dieta dei tre giorni.

Si tratta di un suggerimento utile per tutti quanti abbiano un po’ esagerato nel corso delle vacanze e vogliono perdere il gonfiore dovuto all’abuso di cibi e bibite gassate.

Eccone un esempio di una giornata tipo, ovviamente basterà scegliere nei tre giorni sempre all’interno delle proposte:

Colazione:

frutta, thè verde o caffe d’orzo, con al massimo uno yogurt magro e 30/40 gr di cereali integrali.

Spuntino:

frutta fresca.Pranzo:verdure cotte al vapore o bollite con al massimo 50 gr di riso integrale, o (pane integrale) , più un frutto.

Cena:

minestrone di verdure(senza patate) o 80 gr di pollo, tacchino a altri tipi di carni o pesci magri, accompagnate da verdure cotte al vapore o bollite.

In pratica nei tre giorni di dieta c’è una totale eliminazione di tutti i grassi di origine animale e vegetale, una riduzione dei carboidrati e delle proteine il tutto a vantaggio di alimenti ricchi di fibre che favoriscono la purificazione dell’organismo.

Commenti

Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.