Cosa può provocare il fumo ai vostri cari

Fumare le sigarette, il sigaro o la pipa non ha effetto solo sulla vostra salute. 

Il rapporto del General Surgeon Le conseguenze del fumo sulla salute, pubblicato nel 2004, ha dimostrato che il fumo può causare una malattia in quasi ogni organo del corpo, in uomini e donne. Questo significa che ogni volta che vi accendete una sigaretta siete un potenziale pericolo per la salute dei vostri figli, del coniuge e dei vostri cari.

È un fatto risaputo che il fumo passivo è una delle principali cause di malattie dei bambini. Quando i bambini hanno i polmoni che si stanno ancora sviluppando hanno un ritmo di respirazione più elevato rispetto agli adulti e corrono un rischio maggiore di effetti sulla salute.

Nei bambini di età inferiore ai 18 mesi il fumo passivo è stato associato con polmonite, infezioni delle basse vie respiratorie, irritazione del tratto respiratorio superiore, maggiore severità dei sintomi di asma e asma. È anche stato associato con la sindrome di morte improvvisa del lattante, infezioni dell’orecchio medio, infezioni delle alte vie respiratorie (raffreddore e mal di gola), tumori e leucemia.

Alcuni ricercatori giapponesi hanno pubblicato uno studio che suggerisce che il fumo passivo può influenzare anche la salute della bocca dei bambini. I figli dei fumatori hanno una pigmentazione marrone o nera delle gengive. Le statistiche mostrano che circa 3000 adulti non fumatori muoiono di cancro al polmone ogni anno a causa del fumo passivo, che è stato collegato anche al cancro del seno, cancro alla cervice e alla vescica.

Il fumo passivo provoca anche un aumento del rischio di morte per malattie cardiache. Se si deve fumare, è essenziale proteggere i vostri cari, specialmente i bambini. Non fumate in casa, se proprio non potete farne a meno fatelo fuori. Non fumate in auto quando ci sono i bambini. Assicurarsi che tutti coloro che stanno con i vostri figli, baby sitter, educatori etc, non fumino.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.