Con il matrimonio si vive più a lungo

Una ricerca della Duke University Medical Center, è portata avanti dalla ricercatrice Ilene Siegler, ha mostrato come il matrimonio permette di vivere più a lungo. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Annals of Behavioral Medicine e si basano su più di 4 mila 800 individui osservati per molti anni.

I risultati mostrano quindi come il matrimonio si lega ad una aspettativa di vita più lunga e alla riduzione della mortalità negli adulti di mezza età. Le persone della stessa fascia di età che invece sono single e quindi non sposati hanno un rischio di morte precoce tra i 40 e i 50 anni che è circa il doppio.

La spiegazione di questi risultati potrebbe avere a che fare con gli stili di vita. Infatti, le patologie che causano la maggior parte delle morti in Italia sono quelle cardiovascolari. Queste patologie si sviluppano in base a stili di vita non corretti in termini di salute. In questo senso, un’alimentazione sbagliata, magari troppo grassa e con ritmi non precisi, la sedentarietà o il fumo sono i fattori di rischio principali. Questi fattori di rischio riguardano maggiormente i single, mentre le coppie sposate hanno una maggiore organizzazione e attenzione che li porta a ritmi e a stili di vita più sani.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.