Come usare lo zenzero: da semplice spezia a rimedio naturale

Lo zenzero è una radice ricca di importanti sostanze nutritive, conosciuta e utilizzata fin dall’antichità in diverse parti del mondo per le sue spiccate proprietà curative e benefiche per l’organismo. Lo zenzero può essere infatti annoverato tra quegli utilissimi rimedi naturali a cui si può fare ricorso per tanti piccoli problemi di salute, quando non si vuole ricorrere ai farmaci tradizionali. 

Vediamo quindi alcuni consigli su come utilizzare quotidianamente questa radice dalle numerose proprietà curative per poter usufruire dei suoi effetti benefici.

Sulle proprietà curative dello zenzero leggi anche: > Zenzero: proprietà curative e benefici per la salute

Come usare lo zenzero in cucina

Anche in cucina di questa pianta si utilizza quello che abbiamo chiamato rizoma, cioè la radice, che può essere tagliato, grattugiato o ridotto in polvere. Usato come spezia, ha un sapore leggermente piccante e viene in genere usato per accompagnare piatti a base di carne, pesce e verdure, sicuramente più adatto ai secondi che ai primi primi.

Come abbiamo anticipato lo zenzero può essere usato sia fresco che secco, e in questo modo è facile preparare un decotto o un infuso. In cucina si possono utilizzare tuttavia anche i germogli della pianta, i fiori e le infiorescenze, che possono essere consumati sia crudi che cotti.

coem usare lo zenzero in cucina

Lo zenzero si usa ovviamente anche come semplice decorazione. Fresco, fatto a pezzetti o secco, si usa per preparare e abbellire torte e biscotti. È molto usato nei dolci del periodo di Natale, grazie al suo dolce sapore e all’aroma leggermente pungente.

Come usare lo zenzero a scopo terapeutico

In virtù delle sue numerose proprietà, lo zenzero trova applicazione in diverse preparazioni terapeutiche. Vediamo quindi insieme quanto usarne e in quale modo.

Infuso allo zenzero

Per preparare un ottimo infuso allo zenzero è necessario utilizzare:

  • 1 grammo di rizoma secco oppure 10 grammi di prodotto secco in 1 tazza di acqua bollente.

Questa stessa ricetta può essere preparata anche con:

  • 1 grammo di polvere di zenzero disciolto in 1 bicchiere di acqua bollente.

Lo zenzero può essere assunto anche sotto forma di capsule, estratto liquido o secco da assumere secondo le modalità riportate sulla confezione.

come usare lo zenzero

Zenzero fresco o secco in pezzi

Se si avvertono dei dolori allo stomaco, una sensazione di nausea o dei dolori intestinali si può masticare un pezzetto di radice fresca o secca. In questo caso si consiglia di.

  • utilizzare non più di 15 o 20 grammi di radice fresca o 3-4 grammi di radice secca o di polvere per evitare l’insorgere di fastidi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.