Prendere un cane cosa comporta

Abbiamo deciso di prendere un cane: immaginiamo di aver già un piccolo musetto tenero da coccolare in braccio, un piccolo compagno pronto a condividere con noi mille avventurehttp://www.theblog.it. Ma abbiamo realmente valutato cosa comporta?

VALUTAZIONI: PRIMA DI PRENDERE UN CANE

La prima cosa da tenere in considerazione, è che il cane non è un giocattolo, non è un tenero peluche, ma è un impegno, un impegno che può durare anche 16 o 18 anni.

Un cane non è un impegno stagionale: l’estate dovremo trovargli una sistemazione oppure essere pronti a portarlo sempre con noi. O, nel caso più estremo, spostare o annullare le nostre vacanze per lui. Un cane, insomma, richiede tempo, energie, amore e denaro.

Insomma, non è un figlio, ma è sempre parte della vostra famiglia.

Un cane sporca, un cane deve essere educato, un cane può avere dei problemi: quando arriva un cucciolo a casa c’è da mettere in preventivo che il cucciolo finché non impara (può essere una settimana, come 1 mese e più) fa i suoi bisognini in casa.

Potrà essere il cucciolo più tranquillo del mondo, oppure un cucciolo esuberante che farà danni per casa, rosicchiando mobili, graffiando porte, rovinando la tappezzeria.

Siamo poi in grado di spendere la quantità di soldi che un cane richiede?

Solo per citarne alcune: microchip iniziale (obbligatorio), vaccinazioni annue, eventuali spese mediche, cibo adatto alle sue esigenze, guinzaglio, collarino, eccetera ecceterahttp://www.theblog.it.

ALTRE PROBLEMATICHE

Altri problemi derivano dal sesso del cucciolo: una femmina non sterilizzata andrà due volte l’anno in calore, questo comporterà perdite ematiche per una durata anche di 15gg per ogni volta.

Non tutte le razze poi sono uguali: non solo differiscono fisicamente, ma anche caratterialmente e quindi non tutte sono adatte a noi.

Se queste poche righe vi hanno fatto pensare, cominciate a riflettere seriamente su quanto il vostro desiderio sia fondato e su quanto sia solo una “voglia passeggera”. Se volete saperne di più, continuate a leggerci.

Commenti

ELENCO TAG
Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.