Bassa autostima e abuso infantile

La bassa autostima, l’ansia e la depressione sono le conseguenze più comuni degli abusi sui minori.L’abuso fisico o psicologico ha sempre ha delle conseguenze pesanti e l’intensità varia a seconda del tipo di abuso e delle modalità con cui questo è stato perpetrato. In questo senso, ad esempio, i bambini vittime di abusi possono sviluppare risposte comportamentali mimetiche e diventare tossicodipendenti.
I bambini non verbalizzano i loro problemi, ma li mostrano con i disturbi del comportamento manifesto come l’insonnia, gli incubi o lo scarso rendimento scolastico. Questi sono i sintomi di un abuso, ma attenzione a non vedere abusi ovunque. I bambini non capiscono bene all’inizio la realtà dell’abuso, ma da adulti possono portarsi dietro dei problemi che è meglio risolvere velocemente.
L’autostima ne risente anche da adulti, ma superare il problema è possibile, affidandosi a un professionista. Con un ambiente accogliente si può lavorare sul problema. Quello che accade spesso è che la mente dimentica il trauma, anche come forma di difesa, ma si vive gli effetti del ricordo. Con un lavoro di analisi si può tornare al ricordo e superare il problema. Le emozioni sono alla base del problema e dell’analisi. Si lavora sulle emozioni e sulla loro espressione.

 

 

 

 

Commenti

Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.