Autostima: la vera differenza tra sognare e realizzare i propri sogni

Gran parte della psicologia continua a ripeterlo senza sosta: la vera differenza tra sognare e realizzare i propri sogni siete voi stessi: parafrasando un vecchio detto “tra il dire ed il fare ci sei di mezzo tu”.

Molte persone pensano con desiderio al giorno in cui cambieranno il lavoro che hanno per fare quello che desiderano veramente.

Ricordo una signora quasi sessantenne che mi diceva con convinzione che avrebbe prima o poi lasciato il lavoro da impiegata per aprire un’attività tutta sua. Peccato che le mancava poco per la pensionehttp://www.theblog.it. Quando le chiesi da quanto tempo coltivava questo sogno lei mi disse “Da quando ho iniziato quasi quarant’anni fà”.

Questa storia esemplifica bene la situazione nella quale molta gente si ritrova: una situazione di contemplazione assoluta. Ci si pone degli obiettivi senza alcuna scadenza e quindi senza alcun ancoraggio con la realtà.

C’è gente che fuma da vent’anni e si ripromette di smettere da quindici. Ma anche chi, anche se non ama più il proprio compagno o la propria compagna continua a starci insieme per abitudine o per comodità.

Ma cosa si può fare per realizzare i propri sogni e raggiungere i propri obiettivi?

Innanzitutto dovete smettere di accampare scuse e alibi. Uno degli alibi più usati è “Non è il momento giusto”. Ovviamente non esiste un momento giusto perché in ogni istante si può scegliere di realizzare i propri desideri. Ma questo permette di posticipare all’infinito il raggiungimento di un obiettivo.

Invece di decidere di cambiare ora, potete decidere di scegliere ora, di essere artefici del proprio destino proprio in questo istante.

Potete smettere di fumare, iniziare a dedicarvi all’ hobby che avete sempre voluto fare ma che avete messo da parte, potete valorizzare la vostra storia d’amore e mille altre cose a partire da questo momento. Ma solo ad una condizione: di non tornare più indietro. Decidere vuol dire questo: vuol dire stabilire delle priorità e portarle avanti con determinazione.

Questo vi darà chiarezza d’intenti, vi darà energia e forza. Si tratta di una forza che deriva dalle proprie motivazioni, dal proprio desiderio. Quando si rinuncia a decidere, ad essere attivi si è come all’ombra della propria esistenza.

Molte persone che incontro in Psicoterapia scoprono che la differenza tra avere un proprio obiettivo e perseguirlo e invece vivere adempitivamente come se fossero eternamente a scuola è enorme.

La Psicoterapia molte volte può essere il luogo d’elezione per poter rimettersi in contatto con i propri desideri e trasformarli in obiettivi raggiungibili e soddisfacenti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.