Allucinazioni in bianco e nero o a colori?

Allucinazioni a colori a comando, un po’ come se qualcuno potesse ‘proiettarsi’ nel mondo di Donnie Darko e del suo coniglio gigante.

Gli scienziati dell’Università di Hull (GB) hanno scoperto che alcune persone hanno la possibilità di provocarsi delle allucinazioni a colori, anche senza l’aiuto dell’ipnosi.

Lo studio, pubblicato su ‘Consciousness and Cognition’, ha coinvolto un gruppo di persone che avevano dimostrato di essere molto suggestionabili all’ipnosi e un gruppo di soggetti più resistenti.

LA SCOPERTA DELLE ALLUCINAZIONI A COLORI

A tutti è stato chiesto di guardare una serie di modelli monocromatici e di vedere i colori ‘nascosti’.

Testati sotto ipnosi e senza, entrambe le volte i volontari suggestionabili hanno riferito di essere riusciti a vedere i fantomatici colori.

Non solo. Per ogni soggetto le reazioni sono state ‘fotografate’ dalla risonanza magnetica, così gli scienziati hanno valutato le differenze nell’attività cerebrale.

I risultati della ricerca hanno mostrato significativi cambiamenti nell’attività delle aree del cervello responsabili della percezione visiva, ma solo tra i volontari suggestionabili.

Secondo l’italiana Giuliana Mazzoni, ricercatore responsabile del progetto, “queste sono persone di grande talento, possono cambiare la loro percezione e l’esperienza del mondo in modi impossibili per il resto di noi”.

MODIFICARE LE NOSTRE ESPERIENZE

La possibilità di modificare a piacimento le proprie esperienze, infatti, può essere molto utile.

Le suggestioni ipnotiche possono essere utilizzate a scopo medico,per bloccare il dolore e aumentare l’efficacia della psicoterapia.

E benché l’ipnosi aumenti la capacità di alcuni a vedere colori inesistenti, i soggetti suggestionabili sono stati in grado di modificare la propria attività cerebrale anche senza l’aiuto dell’ipnosi.

Una potenzialità interessante, nota William McGeown, che ha anche contribuito allo studio.

“Molte persone hanno paura dell’ipnosi, anche se questa tecnica sembra essere molto efficace nel controllo del dolore e in altri approcci medici. Il lavoro dimostra che alcune persone possono beneficiare della suggestione senza la necessità di ricorre all’ipnosi”, dice.

Nella ricerca sono state anche coinvolte persone meno suggestionabili e in cui l’ipnosi è meno efficace.

Questo gruppo non è affatto riuscito a vedere i colori inesistenti, come hanno testimoniato i risultati della risonanza magnetica.

Commenti

ELENCO TAG
Articolo precedente
Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.