10 cose che ancora non sai sul riso

Il riso. Un cereale e un alimento che è alla base dell’alimentazione di moltissime persone nel mondo. Basta guardare un po’ più ad oriente di noi per trovare miliardi di persone sulla terra che per tradizione si nutrono di riso e di poche altre cose. Il riso è un alimento fondamentale nella dieta perché ricco di nutrienti: soprattutto di amidi, che forniscono energia a lunga cessione al corpo. 

rice-960627_640

Nel mondo esistono tantissime varietà della pianta che è quasi impossibile nominarle tutte senza dimenticarne alcune. Alcune sono diverse tra di loro per forma, colore e possibilità di cottura. Ma che cosa sapete sul riso? Se volete conoscere qualche cosa in più su questo alimento, comprese delle interessanti curiosità, qui ne abbiamo raccolte 10 tra le meno note. 

10 cose che ancora non sai sul riso

1. Ci sono oltre 40.000 varietà di riso, di cui circa 4.000 sono coltivate a livello commerciale.

2. Nel 2013 la produzione mondiale di riso è stata pari a 745,710,000 tonnellate. Gli unici alimenti di cui viene prodotto di più sono la canna da zucchero e mais.

3. Una persona media nel Regno Unito mangia 6 kg di riso all’anno. La media orientale è molto diversa: una persona asiatica ne mangia circa 50 kg.

4. Nella leggenda giapponese, Ninigi-no-Mikoto era il dio della pianta di riso maturo e si dice che sia il diretto antenato di tutti gli imperatori giapponesi.

5. In giapponese, Toyota significa “campo di riso abbondante” e Honda significa “campo di riso principale”.

6. Il riso è stato introdotto nel 1978 per gli allenatori per il trattamento delle lesioni degli sportivi. Si distingue tra il riposo, il ghiaccio, la compressione, e l’elevazione.

7. Nel 1907 negli Stati Uniti Julia B. Rice fondata la Società per la repressione del rumore inutile.

8. L’analisi della composizione delle mura cinesi dimostra che il riso è stato aggiunto alla malta per aumentare la resistenza.

9. Il racconto d’inverno è l’unica opera di Shakespeare che cita il riso.

10. E Tim Rice librettista e compositore premio Oscar ha scritto i testi del David Essex nel 1982.

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.