Svelati i dettagli degli ultimi giorni di vita dell’ex di Jim Carrey

L’estetista irlandese soffriva di depressione, è morta di overdose. Ha lasciato una lettera per l’attore

Jim Carrey aveva parlato con la sua ex ragazza qualche giorno prima che lei decidesse di suicidarsi con un cocktail di farmaci. A distanza di qualche anno dall’accaduto, emergono i particolari legati a quel periodo e alla relazione della ragazza con l’attore. 

La ex fidanzata di Jim Carrey si chiamava Cathriona Bianca ed era un’estetista irlandese. Aveva rotto con l’attore quando ha deciso di suicidarsi. Lui l’aveva chiamata il 24 settembre, parlandoci per 3 minuti, poi più nulla. La ragazza si è suicidata ingerendo un cocktail di farmaci, basato sugli antidolorifici dell’attore. In realtà aveva provato a suicidarsi anche qualche anno prima, con uno sciopero della fame. Poi si era ripresa ma l’overdose non le ha dato scampo.

La star di Hollywood Jim Carrey aveva inviato un messaggio di testo alla sua ex fidanzata chiedendole dove fossero finiti i suoi antidolorifici che mancavano all’appello. Soltanto poche ore dopo il messaggio, il corpo senza vita di Cathriona Bianca è stato ritrovato accanto ad una serie di droghe. Secondo una fonte affidabile intervistata dal Daily Mail Online, la ragazza avrebbe usato gli antidolorifici per la realizzazione di un cocktail di farmaci letale. Aveva ingerito tra le altre cose anche Zofran, Propanol, Percocet e Ambien. È stata ritrovata nel suo appartamento di Los Angeles dove viveva in affitto, il 28 settembre scorso. Si era trasferita a Briarwood Drive, un sobborgo di Los Angeles dopo la fine della sua storia con l’attore. Secondo gli amici l’estetista irlandese era follemente innamorata dell’attore ma la loro relazione era sempre stata una “montagna russa” tra alti e bassi, momenti di estrema felicità e periodi di assoluta depressione.

jimcarrey

La ragazza più volte aveva dimostrato di essere legata in modo morboso al fidanzato, di aver costruito la sua identità sulla base di quella dell’attore e quando la loro storia è finita le è sembrato di perdere se stessa. Nel referto della polizia c’è scritto che la ragazza è stata trovata sul letto di casa, indossava una maglietta rossa e la biancheria intima nera. Era circondata da bottiglie di farmaci che non si possono ingerire e aveva un telefono cellulare in mano. Vicino a lei c’erano anche un biglietto d’addio e una lettera più lunga che aveva scritto poche ore prima di suicidarsi, elencando tutti i suoi desideri.

Tutto quello che provava lo ha scritto in un’altra lettera che aveva lasciato sul tavolo della sala da pranzo, in una busta indirizzata a Jim Carrey co /Nicole, facendo riferimento a Nicole Montez, l’assistente personale dell’attore. In quella lettera Cathriona Bianca ha scritto:

“Ho trascorso 3 giorni senza capacitarmi che non sei qui. Potrei andare avanti con il cuore infranto e potrei cercare di mettere di nuovo insieme i pezzi. Potrei, soltanto che questa volta non ho la volontà. Mi dispiace che tu mi abbia detto che sentivi che non ero la persona per te. Io ho cercato di darti la mia parte migliore”.

Poi è passata a parlare del suo funerale spiegando all’attore che non era affatto preparata su sepolture, cerimonie e cose del genere ma poiché Jim Carrey era la sua famiglia, qualunque scelta avrebbe lui avrebbe fatto, le sarebbe andata bene. Poi ha aggiunto:

“Ti prego di perdonarmi. Io non sono fatta per questo mondo.”

La ragazza ha chiesto che i suoi effetti personale fossero venduti e il ricavato fosse dato alla sua famiglia. Si è firmata Dewdrop, che è il nomignolo che le aveva dato il suo ex. Ha perfino realizzato una scatola con tutti gli oggetti appartenenti al suo ex marito Mark Burton e ha contrassegnato l’imballaggio e chiedendo che fosse restituito a Burton. L’investigatore che si è recato sul posto ha spiegato che la donna non mostrava segni di lesioni e il suo corpo, al contrario, era già in uno stadio avanzato di decomposizione. Forse era morta qualche giorno prima che fosse rivenuto il corpo.

Cathriona Bianca soffriva di depressione, lo hanno detto anche i suoi amici, i quali hanno iniziato a preoccuparsi soltanto quando lei ha twittato “Off” dal suo account, esattamente quattro giorni prima che fosse ritrovato il corpo. Lo stesso giorno aveva provato a contattare Jim Carrey mandandogli un messaggio in cui gli chiedeva se fosse sveglio e nel caso se potesse chiamarla. Un paio d’ore più tardi i due hanno parlato ma è stata l’ultima chiamata prima del suicidio.

A dare l’allarme sono stati due amici che erano andati da lei per capire come stava ma trovando l’ingresso principale chiuso a chiave, avevano provato ad entrare dal retro. Sono riusciti infine ad entrare dalla porta laterale rinvenendo il cadavere. Hanno visto il numero dell’attore sul telefono e l’hanno chiamato immediatamente per dirgli che Cathriona Bianca era morta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.