Lo spot delle due sorelle che ha fatto commuovere il mondo intero

Avere fratelli o sorelle può a volte essere complicato. Chi ha provato questa condizione nella propria vita sa che i rapporti con i propri consanguinei non sono sempre facili e a volte possono essere molto più più complessi del previsto, frustranti, e inconcludenti. Ma, in ultima analisi, queste relazioni sono anche le più gratificanti relazioni della vostra vita.

Il National Cancer Institute della Thailandia ha accuratamente catturato le numerose sfumature complesse di queste fondamentali relazioni nel suo nuovo video promozionale, destinato a sensibilizzare l’opinione pubblica per la donazione di capelli ai centri per la lotta contro il cancro in tutto il paese. Ha infatti raccontato la storia di due sorelle, una storia semplice, ma che ha fatto in poco tempo commuovere il mondo intero.

sorelle

La storia è questa. Una sorella ha trascorso tutta la sua vita a prendersi cura della sorella minore, che è sempre stata la causa di qualche guaio. Ma poi, l’impensabile accade all’improvviso, e il loro rapporto deve cambiare completamente, viene completamente rovesciato. Quello che è stato realizzato è sicuramente toccante, e anche se ovviamente la sua lingua originale è il thailandese, invia un messaggio potente.

A raccontare la sua storia, nel video pubblicato da Khalid Aun, è proprio la sorella maggiore, che per tutta la vita avrebbe avuto voglia di sbarazzarsi dell’altra sorella e desiderava quasi la sua morte, soprattutto dopo che i loro genitori sono morti. Ma, il desiderio si verifica invece su di lei non appena si ammala di cancro, e solo allora si rende conto che la persona di cui ha sempre desiderato la morte era ormai la persona che le ha fatto venire voglia di vivere di nuovo.

Questo spot che arriva dalla Thailandia è diventato presto uno dei video più visti in rete e ha commosso persone che parlano lingue diverse in diversi paesi, convincendone alcune a donare i propri capelli per i malati di cancro. Il complesso rapporto tra due sorelle in uno spot che vi farà piangere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.