Le foreste incantate di Ellie Davies, sogno di luci e vapori

Il focus dell’opera di Ellie Davies è la foresta, o meglio le foreste del Regno Unito, con la loro coltre di misteri, incantesimi, rivelazioni. Davies ha esplorato questo terreno nel corso degli ultimi sette anni, tentando di scoprire le complesse interrelazioni che legano il paesaggio e l’individuo e realizzando una serie di scatti da cui prendono vita le sue creazioni. Il risultato è un paesaggio onirico, sognante, sospeso nel tempo mitico delle favole, ma anche un paesaggio interiore.

L’abilità di Davies è quella di ricreare ambienti naturali temporanei e non invasivi all’interno di ogni scena boschiva. Incorporando pozze di luce, vapori e materiali artigianali pone lo spettatore nello spazio liminale tra realtà e fantasia, in una ri-esplorazione del mondo naturale che ci circonda.

Davies_02

Nelle sue creazioni, l’artista sovrappone le proprie fotografie alle stelle carpite dalle immagini del telescopio spaziale Hubble. Queste immagini mistiche sono create al fine di favorire il relax, la meditazione e suscitare pensieri su come i paesaggi riescano ancora a influenzare la nostra identità.

Ellie Davies vive a Londra e ha conseguito un Master in Fotografia al London College of Communications nel 2008. E’ un’artista rappresentata da numerose gallerie internazionali, tra cui la A. Galerie a Parigi, la Crane Kalman di Brighton, la Sophie Maree Gallery in Olanda, la Brucie Collection a Kiev, l’Arte Gemelli a Singapore. Recentemente la Crane Kalman Gallery di Brighton ha portato il suo lavoro al Photo London Art Fair al Somerset House, nella capitale britannica, dal 21 al 24 maggio 2015.

Ecco alcune delle sue creazioni più suggestive in queste oniriche immagini.

Via | Kateoplis, My Modern Met

Davies_13

Davies_12

Davies_11

Davies_10

Davies_09

Davies_08

Davies_07

Davies_06

Davies_05

Davies_04

Davies_03

Davies_02

Davies_01

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.