L’aquila di mare testabianca salvata da due ragazzi

Se non siete esattamente degli ornitologi forse non sapete che cosa è un’aquila di mare testabianca. Eppure nella vostra vita ne avete sicuramente viste a decine. L’aquila di mare testabianca, infatti, è l’uccello simbolo degli Stati uniti, e si distingue per il suo candido piumaggio all’altezza del capo e della testa. Questo simpatico tipo di aquila, che è anche chiamata aquila dalla testa calva, è la protagonista della nostra storia. 

Un bellissimo esemplare di questo fiero uccello rapace, ha infatti, per una volta, avuto bisogno di due simpatici cacciatori. Due giovani fratelli, infatti, di nome Michael e Neil Fletcher di Sudbury, in Ontario, un giorno avevano deciso di andare a caccia. Non di aquile, ovviamente, ma di galli cedroni.

Coloro che sono un po’ pratici del mondo della caccia sanno che non è una cosa molto semplice catturare questi uccelli. Sono molto veloci, e in genere si ha bisogno di avere a portata di mano un cane da caccia specializzato in galli cedroni per avere assistenza. Per rendere meglio l’idea basta pensare che a proposito di questa storia, raccontata da BuzzFeed, un utente su Outdoor Life ha osservato: “Se i tacchini sono praticamente i maestri nell’arte di essere sfuggenti, i galli cedroni sono i professori.”

Ebbene, dopo alcune peripezie, i due giovani fratelli dell’Ontario non sono tornati a casa con uno di questi uccelli dopo la battuta di caccia, ma sono incappati in qualcosa di straordinario: un’aquila calva appunto. Secondo il National Geographic, queste aquile sono particolarmente diffuse in Alaska e Canada.

I due hanno scoperto che l’animale era stato preso in una trappola, ma sono riuscito a liberarlo. Fletcher e suo fratello, Neil, hanno avvistato l’aquila calva nei boschi vicino al lago Windy  Uno dei suoi artigli era bloccato in una trappola. Dopo ripetuti sforzi, sono stati in grado di avvolgere l’aquila in una giacca per evitare il suo pericoloso movimento.

E dopo aver liberato il suo artiglio, i due ragazzi si sono immortalati all’interno di quello che è stato definito a buon diritto il ​​’Selfie dell’Anno‘. Non ci sono parole in effetti per descrivere la bellezza e la fierezza di questo animale visto da vicino!

L’aquila di mare testabianca salvata da due fratelli

edit-26434-1448660042-5

enhanced-18457-1448656606-1

enhanced-18253-1448655540-1

edit-24545-1448662679-2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.