La storia della biancheria intima maschile in due minuti

La maggior parte di noi non spende molto tempo a considerare le sottili sfumature e le piccole differenze che esistono tra i diversi tipi di biancheria intima maschile, ma questo avviene forse solo perché non conosciamo neanche la metà della storia alle spalle di questi capi di vestiario che oggi diamo quasi per scontati.

Eppure negli anni non solo la biancheria intima femminile, ma anche la biancheria intima maschile ha subito una grande evoluzione, che l’ha portata a modificarsi in maniera macroscopica nel corso dei secoli. Forme, tessuti, modelli, mode e tendenze si sono alternati sotto i normali vestiti degli uomini per venire incontro ad una esigenza che era, in primo luogo, pratica, e che in seguito, ma in tempi molto più recenti, è diventata anche estetica.

biancheria intima maschile

Solo a partire dagli anni ’50 dello scorso secolo, infatti, si può dire che la biancheria intima maschile è stata finalmente notata e rilevata dal modo della moda: che ne ha fatto un altro elemento del fashion, un bene di consumo, un dettaglio di stile, così come già succedeva per quella dell’universo femminile.

Nel video qui sotto, dunque, in poco meno di tre minuti, The Scene esplora più di venti secoli di biancheria intima maschile, dimostrando fino a che punto l’uomo si è spinto con questa moda.

Dal perizoma di età preistorica, al completo union alla tighty – Whitey, questo video mostra come la biancheria intima maschile si è evoluta nel corso degli anni fino a diventare quello che è oggi. E si può quindi descrivere anche una storia degli indumenti intimi degli uomini.

Alcuni dei tipi di indumenti che si presentano immagine dopo immagine sono del tutto sorprendenti, e siamo sicuri che lasceranno lo spettatore a chiedersi esattamente come si indossano questi capi biancheria intima sotto i vestiti reali.

La storia della biancheria intima maschile in due minuti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.