La storia del pianista senzatetto che rincontra suo figlio grazie ad un video

Dire che un solo attimo può cambiare la vita sembra quasi una frase inverosimile, dal sapore troppo cinematografico per essere vero. Tuttavia, nel caso di Donald Gould, è esattamente quello che è successo. Quella di Donald Gould è infatti una di quelle storie che riusciranno contemporaneamente a mandare in frantumi il vostro cuore e a riempirlo di speranza.

Gould fino a qualche tempo fa era un senzatetto, un barbone che viveva per le strade di Sarasota, in Florida. Un giorno, la scorsa settimana, si è seduto ad un pianoforte che aveva trovato casualmente in strada – un’attrazione per i turisti – e ha cominciato a suonare in modo perfetto un classico degli Styx, “Come Sail Away“.

lifebuzz-c2126f68abedcc6e0802b8053a0f3851-limit_2000

A causa del suo aspetto terribilmente smunto ed emaciato, la maggior parte dei passanti sono rimasti profondamente sorpresi da quello che stava accadendo. E una persona ha anche registrato un video, il quale, messo su Internet,  è diventato subito virale.

Il video è stato visto infatti in pochissimo tempo da quasi due milioni di persone, colpite, non solo dalla presenza di questo pianoforte in strada, ma anche dall’eccezionale bravura del pianista.

Ma la storia di Donal Gould non finisce qui. Alcune circostanze fortuite hanno proprio in questi ultimi giorni permesso a Donald di riabbracciare dopo molti anni il figlio che era stato da lui separato.

Donald “Boone” Gould è stato infatti un veterano della Marina degli Stati Uniti, che per molti anni ha svolto con onore il suo dovere. Attualmente è un senzatetto, e non ha un lavoro, ma in lui è nascosto un sorprendente talento. E’ come se la musica facesse parte di lui e non appena si guarda il video si può vedere quanto sia grande.

Tutti hanno avuto, in un momento o l’altro della loro vita, un po’ di sfortuna. Nonostante questa meravigliosa dote nascosta, Donald ha viaggiato a lungo per il mondo suonando il clarinetto all’interno della Banda del Corpo della Marina. La musica, in qualche modo, l’aveva da sempre accompagnato.

Dopo la fine del suo servizio militare per il paese, ha inseguito il sogno di diventare un insegnante di musica  attraverso lo studio della musica in un college. Era a tre semestri di distanza dalla laurea quando ha perso la moglie nel 1998. Dopo la morte della donna, Donald ha come “perso” l’orientamento nella sua vita e ha sviluppato un problema di dipendenza che ha portato alla disintegrazione della sua famiglia.

In questo delicato frangente del suo passato il suo bambino di soli tre anni è stato così affidato ai servizi sociali. Di conseguenza anche la vita di Donald si è come bloccata: non ha mai completato la sua formazione e la sua carriera musicale è rimasta in stallo.

Ma a volte le circostanze della vita tornano a premiarci in modo inaspettato. Dopo che migliaia di persone hanno ammirato attraverso il video la bravura di Gould, la comunità si è unita insieme per aiutarlo a ottenere alcuni nuovi vestiti, un nuovo look e un nuovo concerto.

Gould è così riuscito a contattare il figlio da lungo tempo perduto, ormai grande, e i due si sono potuti rincontrare.

Via | lifebuzz

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.