Il video del surfista che nuota insieme alle balene

Animali ed esseri umani possono vivere fianco a fianco in completa armonia. Alcune situazioni sono pronte a dimostrarlo giorno dopo giorno. Basta solo saperle vedere. Nel video che vi vogliamo mostrare oggi viene filmata una scena che riproduce proprio una di queste situazioni. Il video arriva dall’Australia e ha come protagonista un surfista che nuota insieme a due balene

Il video è stato ripreso attraverso un piccolo drone che sorvolava il tratto di mare su cui il surfista stava facendo surf in quel momento. E guarda caso nella zona in cui stava nuotando c’erano anche contemporaneamente due grandi balene. 

balene

Questa bellissima storia è stata diffusa dal protagonista stesso, Jaimen Hudson, attraverso il suo profilo YouTube. Ecco come sono andate realmente le cose da quello che si può vedere nel video. Mentre si trovava piuttosto a largo nel mare australiano Jaimen Hudson si è tolto il suo paddle-board per incontrare due grandi di balene che nuotavano nei pressi di Esperance, in Australia.

A questo punto tutti ci saremmo forse aspettati una fuga reciproca, quella degli animali spaventati o quella del surfista che viene interrotto nei suoi intenti. Invece niente di tutto questo. Le balene circondano il surfista australiano e con grande calma nuotano intorno a lui.Questo straordinario incontro fatto di grande rispetto e di toccante naturale bellezza, è stato registrato grazie alla propria macchina fotografica posizionata su un drone di proprietà dello stesso Hudson.

Questo video è la celebrazione perfetta per la Giornata Mondiale degli Animali, che è stata ricordata in tutto il mondo ieri 4 ottobre. Oggi, per fortuna, le persone di tutto il mondo stanno aumentando la consapevolezza e il loro rispetto per gli animali, al fine di migliorare il benessere degli esseri viventi in tutto il mondo. Tutti noi, se vogliamo, possiamo fare la differenza e trattare tutti gli animali in modo più compassionevole e più umano. Anche quelli per cui a volte l’Australia finisce purtroppo sulle prime pagine dei giornali, gli squali.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.