Il primo bagnetto nello stagno di 5000 piccoli anatroccoli

Il primo bagno di un bambino è sempre un’esperienza emozionante. C’è l’acqua, c’è il sapone, ci sono tante cose nuove da imparare su colori, profumi e odorihttp://www.theblog.it. sia per il bambino che per i genitori che lo fanno, questo momento del battesimo dell’acqua è davvero un momento irripetibile!

Ma che cosa succederebbe se si dovesse assistere a 5.000 bambini che si tuffano tutti insieme in una vasca per il loro primo bagnetto, esattamente nello stesso tempo? E ancora meglio: che cosa succederebbe se questi 5.000 bambini in realtà fossero dei piccoli, adorabili, anatroccoli?

ducklings-984298_640

Questo è esattamente ciò che ha ripreso questo incredibile il video, che mostra il primo bagnetto totalmente sincronizzato di circa 5000 piccoli volatili in forze in una fattoria della Cina.
Il video, girato con il cellulare da persone che hanno assistiti all’evento, è stato diffuso da Live Leak ed è veramente uno spettacolo impressionante da vederehttp://www.theblog.ithttp://www.theblog.it una massa gialla di pulcini correre a rotta di collo verso un’unica meta. La strada e i bordi dello stagno diventano come un solo grande tappeto giallo che copre tutto il paesaggio.

E se li si guarda meglio si scopre anche che in fondo il giallo non è solo il colore dominante ma più da vicino ci sono anche altre sfumature di colore. Ci sono infatti gli anatroccoli di colore nero e quelli di colore grigio, come pure quelli di colore bianco.

Nulla cambia però nella loro volontà di voler raggiungere l’acqua nel più breve tempo possibile. Riusciranno gli ultimi a trovare la via dello stagno?
Registrato da qualche parte in Cina, come si può vedere anche dalla presenza delle altre persone che assistono a questo spettacolo, i 5.000 piccoli anatroccoli del video cercano tutti di trovare la loro strada verso l’acqua, applauditi dalla folla che si dispone lungo la strada.

Guardate il video qui sotto per vedere lo spettacolo emozionante del primo bagnetto più affollato che abbiate mai visto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.