Ecco come insegnare la matematica con i LEGO!

Qualsiasi persona che sia stata un tempo un alunno sa quanto sia difficile per gli studenti di ogni ordine e grado imparare la matematica. Forse ha visto la paura nei loro occhi e sentito la pesantezza dei loro sospiri. Però una volta che si capisce l’arcano mistero che si nasconde dietro ai numeri è di certo un’esperienza gratificante. Tuttavia, questo non accade in una sola notte. Gli insegnanti di matematica, per questo motivo si sforzano di elaborare sempre nuovi metodi per insegnare la loro motiva o nuove motivazioni che possano stimolare i loro studenti. 

Alycia Zimmerman è un insegnante ha capito questo molto bene. Zimmerman insegna ai bambini delle scuole elementare e ha un corso di potenziamento per alunni avanzati alla Prep Chelsea di Manhattan, a new York, dove lavora da otto anni. Nella sua formazione puòvantare riconoscimenti ricevuti a Princeton e a Fordham, ed è stata selezionata come uno dei cinque blogger scolastici migliori del suo tempo. Qual è il segreto del suo successo? Ebbene, cervello, creatività, duro lavoro ehttp://www.theblog.it.i mattoncini LEGO!

lifebuzz-229feeec608b57bcbce20ac286fe7b9a-limit_2000

Alycia Zimmerman ha infatti scritto sul suo blog ufficiale:

Da adulta, sono arrivata ad apprezzare i LEGO, sia per la loro estetica lineare e pulita, sia, ancora di più, per le loro potenzialità nell’insegnamento della matematica. In aula, i piccoli mattoni colorati sono ora il gioco manipolativo preferito quando abbiamo a che vedere con dei calcoli!

Ecco infatti alcuni dei suoi lavori qui di seguito, che vi spiegheranno come insegnare la matematica con i Lego.

In terza elementare Alycia Zimmerman ha affrontato uno dei temi più difficili della materia attraverso l’uso creativo di mattoncini LEGO. Le frazioni possono essere una delle aree più frustranti per gli studenti, ma guarda come diventano semplici da comprendere se rappresentate con i mattoncini LEGO.

lifebuzz-b945a66fcde72a1f9af450193a9b1d6d-limit_2000

I mattoncini LEGO permettono agli studenti di vedere ciò che sta accadendo in un problema. Senza grafica, invece facilmente si perdono nei numeri.

lifebuzz-341640c8d48d74ca288a02356c451c85-limit_2000

Anche confrontare frazioni con denominatori diversi può essere particolarmente difficile, ma la pratica li rende efficaci e perfetti!

lifebuzz-64e1ea1e5df2e78b5e52bfd04c0beb39-limit_2000

I blocchi possono anche aiutare gli studenti a scoprire i fattori. Per il numero 48, gli studenti potrebbero conoscere 1 e 48. Utilizzando i mattoncini 2X4, possiamo dividere il blocco in 6 parti.

lifebuzz-8a3d04a42ede0af9143ff21c43699e41-limit_2000

Utilizzando mattoncini 2×1, possiamo dividere il blocco in 24 parti.

lifebuzz-4cef5dfae5995137bda36a44f7645dc1-limit_2000

Oppure comprendere perché un numero si chiama numero quadrato. I mattoncini Lego riescono a spiegare anche questo.

lifebuzz-bf37d3c17599b19c04d5ee781e66497b-limit_2000

Lavoro meraviglioso, signora Zimmerman!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.