Dentro la navicella spaziale abbandonata: un gigante sovietico d’altri tempi

C’è stato un tempo in cui la corsa alla conquista dello spazio era considerata un obiettivo primario per le più grandi potenze della Terra. Per anni Russia e Stati Uniti, al tempo della Guerra Fredda, si sono confrontate anche sul piano dell’esplorazione spaziale, costruendo i veicoli più all’avanguardia per questo scopo. Poi, dopo anni è venuto il disgelo e molti dei progetti intrapresi un tempo sono stati abbandonati.

Questo gigante caduto in rovina è uno di quelli. Durante l’esplorazione di un angolo abbandonato del campo d’aviazione di Zhukovsky (presso l’ Aeroporto di Ramenskoye) a Mosca due anni fa, il fotografo d’aviazione Aleksander Markin è inciampato su una reliquia dimenticata del Buran Space Program, un programma spaziale sovietico di quegli anni.

10220942796_7d459956bd_b

Questa antica navicella spaziale di legno è stata utilizzata come modello nella galleria del vento nel 1980 per la VKK Space Orbiter, il più grande e più costoso programma di esplorazione spaziale sovietico concepito come una risposta allo Space Shuttle degli Stati Uniti. Nonostante i suoi scopi scientifici la navicella di legno si presenta oggi come un suggestivo luogo completa decadenza.

11138017944_cd6649293f_b

Secondo UrbanGhosts, che ha raccolto la storia, questa replica in scala 1: 3 è stata solo uno degli 85 modelli utilizzati  in galleria del vento per testare varie proprietà aerodinamiche della orbiter.

10264989626_f9025eb7bc_b

Il test avrebbe poi rivelato che il prototipo della NASA per l’Enterprise era ideale per il volo spaziale e la VKK Space Orbiter avrebbe preso di conseguenza un design simile.

11137546953_2022b0ba08_b

Nonostante le dimensioni ambiziose e la scala del programma spaziale Buran, l’obiettivo finale sarebbe stato quello di realizzare una sola missione senza equipaggio nel 1988, prima di essere demolito completamente nel 1993 a causa della mancanza di fondi e della instabilità politica (ma solo Russia moderna conserva la possibilità di inviare persone).

10403061416_003969df9b_b

Markin cita nei commenti relativi alle sue fotografie che questo particolare modello per la galleria del vento da allora è stato distrutto e non esiste più.

11147195896_0a92f7310e_b

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.