10 casi di persone separate e ritrovate dopo anni

La guerra, le alluvioni, i rivolgimenti politici, le dittature o, più semplicemente, una insondabile decisione del destino. Sono tante le circostanze che nella vita possono separare per anni, e a volte per sempre, persone che avrebbero invece dovuto o voluto vivere insieme. Padri, madri, figli, parenti, fratelli, sposihttp://www.theblog.it. Tantissime esistenze che il corso degli eventi ha portato in un certo momento a dividersi senza la certezza di un ritrovamento futuro. 

Ma a volte gli stessi eventi, le stesse vicissitudini, lo stesso destino che aveva portato alla separazione di queste persone, ha concesso loro una seconda possibilità a distanza di anni e di chilometri percorsi: quella di rincontrarsi, di ritrovarsi in circostanze fortuite, di riabbracciarsi almeno una volta nella vita. Oppure, per sempre.

Per fortuna sono numerose e tutte straordinarie le storie delle persone separate e ritrovate dopo anni che le cronache ci hanno consegnato in questi ultimi anni. Storie uniche di ritrovamenti insperati, di incredibili ricongiungimenti familiari, che hanno portato intere famiglie separate a riunirsi coronando un sottile sogno di speranza.

Qui di seguito abbiamo raccolto in una top ten le più belle storie di persone separate e ritrovate dopo anni a cui il destino e la vita hanno fortuitamente concesso, anche a distanza di molti decenni, un sospirato lieto fine.

10 casi di persone separate e ritrovate dopo anni

1 La bambina ustionata e l’infermiera che si ritrovano dopo anni

infermiera-k0tH-U43120348800309voC-593x443@Corriere-Web-Sezioni

A distanza di 37 anni Amanda Scarpinati, originaria di Athens (città situata nella contea di Clarke, nello stato della Georgia) è riuscita grazie a Facebook a ritrovare l’infermiera Susan Berger che l’aveva curata quando era in ospedale da piccolissima a causa di gravi ustioni riportate in un incidente domestico.

2 La bambina che ritrova la famiglia 7 anni dopo lo tsunami

Mary Yuranda, una quindicenne originaria del nord di Sumatra, era stata data per morta nel 2004, durante lo tsunami che il 26 dicembre 2004 ha devastato i territori che si affacciano sull’Oceano Indiano. Ritornata nei pressi di casa ha trovato prima il nonno d cui ricordava il nome e poi la famiglia.

3 Il pilota e la bambina che si ritrovano 10 anni dopo l’uragano

142932269-46809c7a-0b4b-4409-9490-29c83a714155

Un sergente dell’Air Force statunitense, Mike Maroney ha potuto ritrovare grazie a Twitter LeShay Brown, la bambina che aveva salvato nell’agosto del 2005 traendola in salvo con il suo elicottero dalla furia dell’uragano Katrina, che all’epoca aveva solo 3 anni.

4 I gemelli polacchi che si ritrovano dopo 68 anni

zwillinge_georgeskrzyneckiundlucjanpoznanski

Con l’aiuto della Croce Rossa americana e polacca i due fratelli gemelli George Skrzynecki e Lucjan Poznanski si sono potuti riabbracciare dopo 68 anni. Figli di una lavoratrice polacca forzata in Germania, nel 1946 erano stati adottati da famiglie diverse. Grazie ad una lettera e alle ricerche della figlia di uno dei gemelli i casi sono stati incrociati.

5 La mamma che ritrova la figlia gettata nella spazzatura dopo 46 anni

Angie Smith, una ragazza inglese di 23 anni, reduce da un divorzio, aveva partorito nel giardino della casa dei genitori una bambina – avuta da un lattaio – che poi aveva abbandonato in un cassonetto della spazzatura. Trovata e salvata da un passante, la figlia Michelle Rooney è stata data in adozione e solo dopo il suo 21esimo compleanno, ha appreso la verità sul suo passato e ha deciso di ritrovare i genitori. Ha ritrovato così l’anziana madre di 69 anni grazie ai giornali.

6 I figli ritrovati dalla famiglia 10 anni dopo lo tsunami

20140819_indonesia-family

In Indonesia il devastante tsunami che alla fine del 2004 ha ucciso più di 220.000 mila persone lungo le coste dell’Oceano Indiano, aveva spazzato via anche la casa e i due figli della famiglia Rangkuti, Arif di sette anni e Jannah di quattro. Miracolosamente la famiglia ha potuto riabbracciare entrambi i figli a distanza di 10 anni, ritrovandoli in posti diversi. Grazie ad una foto trasmessa in tv.

7 Il medico e il pompiere che si salvano la vita a vicenda a distanza di 26 anni

buona-kNXF-U43070672550776EiH-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Due uomini della California a distanza di 26 anni si sono salvati a vicenda in circostanze completamente diverse. Il dottor Michael Shannon, pediatra, aveva infatti salvato la vita di un bambino nato prematuro circa 30 anni prima e il bambino, divenuto poi un giovane paramedico dei vigili del fuoco di Orange County, Chris Trokey, lo ha salvato da un grave incidente d’auto in cui ha perso due dita.

8 Madre e figlia che si ritrovano dopo 70 anni grazie alla Croce Rossa

T-5fea8ad5436d7f9c08ddb759a956bc6e-349x232

Margot Bachmann, di 70 anni, tedesca, ha ritrovato dopo 70 anni in Italia, grazie all’interessamento dell’ufficio RFL della Croce Rossa, l’anziana madre di 92 anni che non aveva mai conosciuto. L’anziana donna ai tempi della guerra aveva lavorato in una fabbrica in Germania, e rimasta incinta di un soldato tedesco di nome Walter, non aveva potuto far altro che vedere la figlia strappata dalle sue braccia, poi i lavori forzati e infine un insperato ritorno a casa dopo la liberazione.

9 I fidanzati che si ritrovano dopo 10 anni e si sposano

news51612

Steve Smith, inglese, e Carmen Ruiz-Perez, spagnola, si erano fidanzati ai tempi dell’università. Poi si erano persi di vista. Sette anni dopo lui ha cercato di ricontattare Carmen scrivendole una lettera, che però non le è mai arrivata. Per dieci anni è rimasta dietro al camino dove era caduta. Solo delle nuove ristrutturazioni ne hanno rivelato l’esistenza a Carmen, che ha deciso di richiamare l’ex e di rincontrarlo a Parigi dopo 17 anni. Per diventare marito e moglie.

10 La Nonna di Plaza de Mayo che ritrova il nipote dopo 36 anni

resize

Estela Carlotto, argentina, una delle Abuelas della Plaza de Mayo, non seppe più nulla della figlia Laura, rapita incinta nel 1978 e tenuta prigioniera per un periodo di tempo fino alla sua ultima telefonata. Come non seppe più nulla del bambino che sua figlia portava in grembo. A 36 anni di distanza, però, il 5 agosto 2014, è riuscita a ritrovare suo nipote, instancabilmente cercato. Lo ha trovato a Olivarria, a sud di Buenos Aires, con il nome di Ignacio Hurban. E grazie al test del DNA si sono potuti riabbracciare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.